Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

“Non siamo la discarica di Forlì". Cumuli di rifiuti ai Romiti, l'appello: "Servono controlli”

La richiesta del coordinatore del quartiere, Stefano Valmori: “I cittadini devono fare la raccolta differenziata”. Segnalati anche guasti alle linee telefoniche e internet

“Ogni giorno troviamo cumuli di rifiuti abbandonati nelle nostre strade ma il quartiere dei Romiti non è una discarica a cielo aperto. Durante la fase dell’emergenza abbiamo portato fuori dalle case i materiali alluvionati ma adesso si sta verificando una situazione molto grave, perché vediamo sulle strade rifiuti, che vanno dall’umido alla carta, che niente hanno a che vedere con l’alluvione e siamo esasperati. Chiediamo ai cittadini di fare la raccolta differenziata”.

E’ l’appello rivolto dal coordinatore del comitato del quartiere Romiti, Stefano Valmori, che ha documentato la presenza di montagne di rifiuti in molte strade: viale Bologna, via Consolare, via Sapinia, Locchi e, in generale, in tutte le vie interne del quartiere, compresi i parchi.

Non siamo la discarica di Forlì - prosegue Valmori -. Il comitato di quartiere si è sempre dato da fare in questi mesi cercando di collaborare con tutti, per la gestione delle criticità, anche sul fronte dei rifiuti, ma non possiamo continuare ad avere montagne di materiali che occupano le strade del quartiere e che non sono evidentemente materiali alluvionati, per questo c’è la raccolta differenziata”.

Positivo il giudizio di Valmori sulla gestione della raccolta da parte di Alea Ambiente. “Alea sta lavorando bene - dice il coordinatore - e interviene puntualmente sulla base delle nostre segnalazioni ma dopo neanche mezz’ora le strade sono di nuovo piene”. Di qui le richieste pressanti dei residenti del quartiere. “Chiediamo alle istituzioni, all’amministrazione comunale, ad Alea e alla Polizia locale di intensificare i controlli nella zona - dice Valmori -. Sappiamo che anche di notte vengono scaricati rifiuti e non vorrei che arrivassero da altre zone di Forlì".

Un altro problema per il quartiere è rappresentato dai guasti alle linee telefoniche e internet, in particolare in via Fontana di Riatti, in via Cormons, in via Nervesa, in via Locchi, in via Martiri delle Foibe e in parte di viale Bologna. “Ci sono ancora molte persone che lavorano in smart working e che hanno assoluta necessità di avere le linee funzionanti - prosegue Valmori - chiediamo a chi di dovere di intervenire tempestivamente per il ripristino”. 

rifiuti-romiti-1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Non siamo la discarica di Forlì". Cumuli di rifiuti ai Romiti, l'appello: "Servono controlli”
ForlìToday è in caricamento