Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Ryanair: "Il Ridolfi è un aeroporto che sta crescendo, aumentiamo la nostra capacità"

Nessuna anticipazione di nuove rotte in partenza da Forlì, ma la conferma che il Ridolfi “ha rappresentato per noi una nuova e ottima sfida, dato è un aeroporto che sta crescendo”

Nessuna anticipazione di nuove rotte in partenza da Forlì, ma la conferma che il Ridolfi “ha rappresentato per noi una nuova e ottima sfida, dato che è un aeroporto che sta crescendo”: a dirlo è Mauro Bolla, country manager per l'Italia di Ryanair, che questa mattina, martedì, è stato ospite dell'Istituto tecnico aeronautico (Itaer) per presentare le potenzialità occupazionali della compagnia irlandese. Bolla spiega che nel 2024 Ryanair avrà “il 60% in più come capacità” a Forlì.

Nuove rotte? E' presto per dirlo: “Si sta studiando la stagione estiva 2024, già caricata al 90%, ma stiamo lavorando sulle novità, per cui è presto per annunciarla”. C'è perà la conferma che “Forlì è  un aeroporto a cui guardiamo con attenzione, come guardiamo a tutta la regione, dove copriamo tutti e 4 gli aeroporti e abbiamo 11 aeromobili basati qui”, sempre Bolla. 

Ryanair conta 565 aerei che operano 3.300 voli giornalieri in 37 stati. In Italia la compagnia aerea ha raggiunto i 55 milioni di passeggeri movimentati in 29 aeroporti, con un impegno di 90 aerei che operano su 500 rotte. Di queste 46 toccano l'Emilia-Romagna con 5,7 milioni di passeggeri movimentati. Dal country manager, infine, l'invito allo Stato a ridurre i balzelli sul traffico aereo: “Per noi crescere è avere un approccio competitivo per costi aeroportuali,  quello d'Italia vede 6.50 euro di tassa per ogni passeggero”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair: "Il Ridolfi è un aeroporto che sta crescendo, aumentiamo la nostra capacità"
ForlìToday è in caricamento