menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Semaforo verde per l'avvio dei lavori di rifacimento del metanodotto di Forlimpopoli

L’intervento contribuirà all’ammodernamento della rete e al suo potenziamento in linea con gli standard in termini di affidabilità e flessibilità

Via libera dal Consiglio comunale di Forlimpopoli all’avvio dei lavori per il rifacimento di 3 allacciamenti del metanodotto che si sviluppa tra i Comuni di Forlì, Forlimpopoli e Meldola. L’intervento contribuirà all’ammodernamento della rete e al suo potenziamento in linea con gli standard in termini di affidabilità e flessibilità. Il progetto prevede inoltre, nell’ambito della realizzazione delle varianti, i ricollegamenti ad altri due metanodotti e la contestuale dismissione di circa 8,2 chilometri di linea.

La scelta del tracciato del gasdotto rispetta ovviamente tutti i piani di tutela e pianificazione territoriale, e prevede anche l’applicazione di criteri di cosiddetta “buona progettazione” con il fatto di percorrere i corridoi tecnologici già esistenti in parallelo ad altri metanodotti, di transitare, ove possibile, in terreni ambiti a destinazione agricola, lontano dalle aree di sviluppo urbanistico e di privilegiare i percorsi meno critici dal punto di vista ambientale, limitando il numero degli attraversamenti di fossi e scoline.

Saranno in ogni caso ripristinati, nel più breve tempo possibile, sia il manto vegetale presente prima dei lavori nelle zone con vegetazione naturale e, nelle zone agricole, la fertilità originaria con recupero ed accantonamento, nella prima fase dei lavori, della parte di humus e successivo riposizionamento a lavori completati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento