Cronaca

"Potenzialmente pericolosi": controlli della Guardia di Finanza in un negozio, sequestrati oltre 26mila articoli

Le Fiamme gialle, dopo aver sequestrato i prodotti, hanno segnalato i responsabili alla locale Camera di Commercio, che irrogherà sanzioni fino ad un massimo di 30mila euro

"Potenzialmente pericolosi per la salute". I militari della Guardia di Finanza di Forlì, nel corso di un controllo economico, hanno sequestrato in un negozio gestito da cinesi oltre 26mila prodotti tra articoli per la casa, bigiotteria e materiale elettrico privi delle avvertenze, dell’origine e paese di produzione-importazione o, in alcuni casi, con etichetta riportante solo lingue straniere ovvero carenti del marchio Ce. Le Fiamme Gialle, dopo aver sequestrato i prodotti, hanno segnalato per la violazione dell'articolo 12 del codice del consumo i responsabili alla locale Camera di Commercio , che irrogherà sanzioni amministrative fino ad un massimo di 30mila euro.

"I sequestri descritti, impedendo, tra l’altro, che articoli illegali e pericolosi come quelli individuati vengano immessi sul mercato in spregio delle normative previste ed in danno del consumatore, sono finalizzati, da una parte, a tutelare le realtà economiche che operano nella legalità e vedono quotidianamente diminuire il proprio mercato a causa della concorrenza sleale dovuta alla commercializzazione a basso costo di prodotti di scarsa qualità e, dall’altra, i consumatori, che vengono fraudolentemente indotti a pensare di acquistare merce di qualità ad un prezzo vantaggioso", informano dal comando di Piazza Dante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Potenzialmente pericolosi": controlli della Guardia di Finanza in un negozio, sequestrati oltre 26mila articoli

ForlìToday è in caricamento