Nuova lieve scossa di terremoto nell'entroterra forlivese

A 24 ore di distanza dall'evento di magnitudo 2.0, i sismografi dell'Istituto Nazionale di Vulcanologia e Geofisica di Roma hanno registrato una nuova scossa

Nuova lieve scossa di terremoto nell'entroterra forlivese. A 24 ore di distanza dall'evento di magnitudo 2.0, i sismografi dell'Istituto Nazionale di Vulcanologia e Geofisica di Roma hanno registrato nella nottata tra martedì e mercoledì un nuovo movimento tellurico di magnitudo 2.3. La scossa è avvenuta alle 5.34, con epicentro a circa 4 chilometri da Premilcuore ed ipocentro localizzato a 27 chilometri di profondità.

Nella nottata tra lunedì e martedì, intorno all'1.10, nella stessa area si era verificata una scossa di magnitudo 2.0, con ipocentro a 25 chilometri profondità. Ad inizio mese, il 5 marzo, era stata invece ben avvertita la scossa di magnitudo 3.7 Richter, con epicentro a 5 chilometri sud-est a Santa Sofia, nella zona di Spinello, a 7 chilometri da Bagno di Romagna e a 9 chilometri da Galeata. La scossa, durata pochi secondi, era percepita anche a Forlì, Cesena e Cesenatico, soprattutto nei piani più alti delle abitazioni. E subito la paura aveva fatto il giro dei social.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna allenta le restrizioni: centri commerciali chiusi nei weekend. Negozi riaperti la domenica

Torna su
ForlìToday è in caricamento