menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trema la terra, una decina di scosse nella notte nel forlivese

Uno sciame sismico di circa una decina di scosse, tutte nella notte tra giovedì e venerdì, ha interessato nuovamente l'Appennino forlivese, e più precisamente la zona che comprende le alte valli del Montone e del Rabbi.

Uno sciame sismico di circa una decina di scosse, tutte nella notte tra giovedì e venerdì, ha interessato nuovamente l'Appennino forlivese, e più precisamente la zona che comprende le alte valli del Montone e del Rabbi. La prima scossa è stata avvertita poco dopo mezzanotte e mezza, di magnitudo 2.7 della scala Richter e ad una profondità di 7.4 chilometri, con epicentro tra Portico, Premilcuore e Tredozio.


Poco dopo il primo movimento tellurico è stato seguito da una decina di scosse, le più forti delle quali di magnitudo 3.1, con epicentro nella stessa zona, alle 1.02, 1.35 e 3.47, ad una profondità rispettivamente di 7.0, 7.7 e 6.6 km. In molti hanno avvertito il movimento, ma non si segnalano danni a cose o persone. L'ultima scossa si è verificata poco prima delle 4.30, con epicentro 2.8.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento