menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Test genomico gratuito per la lotta al tumore al seno: via libera in legge di bilancio

Dice Di Maio: "Prevedere le possibili evoluzioni della malattia permette di prevenire le eventuali ricadute, di evitare trattamenti invasivi e di esporre le donne a ulteriori rischi di contagio da Covid-19"

Test genomici rimborsati per le donne in cura per carcinoma alla mammella: lo prevede l'emendamento di Italia Viva alla legge di Bilancio approvato nei giorni scorsi. "La prevenzione è alla base di una sanità che funziona - spiega il deputato romagnolo Marco Di Maio -. Prevedere le possibili evoluzioni della malattia permette di prevenire le eventuali ricadute, di evitare trattamenti invasivi e di esporre le donne a ulteriori rischi di contagio da Covid-19".

In particolare la Commissione ha approvato un emendamento al Disegno di Legge di Bilancio 2021 che istituisce un fondo di 20 milioni annui per il rimborso diretto delle spese sostenute dagli ospedali per l’acquisto dei test genomici per il contrasto al tumore ormono-responsivo in stadio precoce.

"Estendere l'utilizzo dei test, permettendo un equo accesso a tutte le donne indipendentemente dalla Regione di residenza e dal reddito - afferma -, non e' solo una questione di civiltà, ma è anche uno strumento di razionalizzazione delle risorse disponibili e di alleggerimento degli ospedali, già sottoposti a forte stress organizzativo".

La modifica approvata dalla Commissione Bilancio dovrà superare il voto finale della Camera entro la giornata di domenica e poi il definitivo del Senato, prima di diventare Legge, entro il 31 dicembre: successivamente un decreto del Ministro della Salute stabilirà le modalità di accesso e i requisiti per accedere al fondo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento