rotate-mobile
Università

Tre giorni di convegni: Forlì diventa la capitale europea della Sociologia della salute

La Sociologia della salute indaga il nesso tra condizioni sociali e salute e quindi si discuterà di diseguaglianze di salute, stili di vita, prevenzione, wellness, salute digitale e riorganizzazione delle cure

Da giovedì a sabato Forlì diventa la capitale europea della Sociologia della salute. Presso il Campus Universitario di Forlì si incontreranno oltre duecento sociologi e sociologhe aderenti alla European Society for Health and Medical Sociology per il loro convegno biennale. La Sociologia della salute indaga il nesso tra condizioni sociali e salute e quindi si discuterà di diseguaglianze di salute, stili di vita, prevenzione, wellness, salute digitale e riorganizzazione delle cure. Il tema centrale del Convegno sarà però il Covid e il suo impatto sociale, con una speciale attenzione a come la sociologia può contribuire a dare forma alla salute del futuro. 
 

Al Convegno saranno inoltre presenti tre keynote speaker che approfondiranno gli algoritmi della salute (Minna Ruckstenstein, Università di Helsinki), le culture della salute (Kristin Barker, University of New Mexico, USA) e la salute globale (Roberto De Vogli, Università di Padova). Il Convegno è organizzato da Antonio Maturo, professore di Sociologia della salute al Campus di Forlì (Università di Bologna).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre giorni di convegni: Forlì diventa la capitale europea della Sociologia della salute

ForlìToday è in caricamento