Cronaca Forlimpopoli

Ubriaco e violento cerca di stuprare la moglie: alla fine lei si ribella e lui viene arrestato

Oltre a picchiarla, alla fine avrebbe tentato di costringerla a rapporti sessuali non voluti: un'escalation interrotta dai carabinieri di Forlimpopoli

Da quando aveva perso il lavoro, la sua indole ad alzare le mani contro la moglie (era già successo in passato, ma lei non l'avrebbe denunciato) era accresciuta, amplificata anche dagli alcolici nei quali affogava sempre più spesso i suoi problemi. A tal punto che, oltre a picchiarla, alla fine avrebbe tentato di costringerla a rapporti sessuali non voluti: un'escalation interrotta dai carabinieri di Forlimpopoli, intervenuti alcune notti fa dopo la richiesta di soccorso della donna. 

Anche di fronte ai carabinieri l'uomo ha continuato ad inveire e ad avventarsi contro la moglie. Alla fine il soggetto è stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia aggravati e tentata violenza sessuale. Il tutto ha avuto inizio giovedì sera quando l'uomo, rincasando ubriaco, ha iniziato a colpire la compagna, con botte e schiaffi, il tutto sotto gli occhi atterriti del figlio appena adolescente. Non pago di questo, avrebbe tentato di imporre un rapporto sessuale, trascinando la donna in camera da letto per i capelli. A quel punto la vittima si è ribellata, chiedendo il soccorso dei carabinieri.

Per l'uomo, incensurato, è scattato quindi l'arresto (pm Sara Posa), poi convalidato dal tribunale. La donna ha infine raccontato le vessazione che aveva subito in silenzio da quell'uomo, una situazione che si era notevolmente peggiorata negli ultimi due-tre mesi, da quando cioè il compagno aveva perso il lavoro. Maltrattamenti che aveva deciso di non denunciare, ma che di fronte all'epilogo dell'altra notte hanno reso necessario l'intervento dei militari per evitarle uno stupro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco e violento cerca di stuprare la moglie: alla fine lei si ribella e lui viene arrestato
ForlìToday è in caricamento