rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
La polemica / Predappio

Liberazione di Predappio, il sindaco Canali risponde ai dem: "Non ho bisogno di lezioni di democrazia"

Il sindaco Roberto Canali risponde così alla nota congiunta firmata dal Partito Democratico Forlivese e dal circolo del Partito Democratico di Predappio e spiega la decisione di non concedere il patrocinio del Comune di Predappio alla manifestazione dell'Anpi

"Svolgere un corteo in un giorno feriale non mi sembrava il caso. Per questo motivo ho deciso di non concedere il patrocinio del Comune di Predappio alla manifestazione dell'Anpi". Il sindaco Roberto Canali risponde così alla nota congiunta firmata dal Partito Democratico Forlivese e dal circolo del Partito Democratico di Predappio, nella quale si chiedeva "una rapida e convincente spiegazione ai cittadini del perché il 28 ottobre il Comune di Forlì festeggerà la liberazione di Predappio, mentre quello di Predappio non lo farà".

L’Anpi provinciale di Forlì-Cesena ha infatti organizzato per il 28 ottobre una manifestazione dal titolo "Predappio 2022", con partenza del corteo alle 14.30 all'altezza del Municipio fino a raggiungere Piazza Garibaldi, per celebrare la liberazione del paese avvenuta il 28 ottobre 1944. "E' stato deciso di svolgere un corteo in un giorno lavorativo, bloccando il viale per diverso tempo ed intralciando così le attività lavorative - sostiene il sindaco -. Ho avuto un colloquio telefonico con il presidente provinciale dell'Anpi Miro Gori durante il quale ho sollevato perplessità in merito ad un corteo in un giorno feriale, perchè avrebbe creato disagi ai cittadini. E una cosa che può creare disturbi non la patrocinio". 

Canali respinge le accuse dei dem, secondo i quali il sindaco "ha mostrato già in passato di avere problemi con la storia ed è evidentemente in difficoltà quando si tratta di eventi che coinvolgono il fascismo, la dittatura, la liberazione": "Nel 2019 avevamo dato il patrocinio alla festa che l'Anpi aveva organizzato in teatro e alla manifestazione che avevano poi svolto di domenica - ricorda -. Il senso della manifestazione lo capisco, perchè si tratta di una data importante per tutti, e con l'Anpi c'è un rapporto tranquillo. Ma ribadisco, non concedo il patrocinio ad una manifestazione che, secondo il mio parere, può creare disagi alle attività di Predappio". 

Da Canali quindi un invito ai dem "a dare un contributo costruttivo al territorio e alla comunità di Predappio, piuttosto che imbattersi in pure e sterili polemiche. E la dimostrazione arriva dalle ultime elezioni politiche. Chi semina male, raccoglie poco". Quindi la chiosa: "Non ho bisogno di lezioni di democrazia da nessuno".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberazione di Predappio, il sindaco Canali risponde ai dem: "Non ho bisogno di lezioni di democrazia"

ForlìToday è in caricamento