Lunedì, 18 Ottobre 2021
Politica Bertinoro

Elezioni a Bertinoro, il centrosinistra replica alla lettera dei 'delusi': "Una messa in scena"

Per "Insieme per Bertinoro" si tratta di "un altro squallido tentativo di confondere i cittadini"

Dopo la lettera di alcuni elettori di centrosinistra indirizzata al governatore della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, "delusi" (così è scritto nella missiva) dal suo sostegno alla candidata sindaco di "Insieme per Bertinoro" Gessica Allegni, non si fa attendere la replica del centrosinistra. "Abbiamo assistito all'ennesima messa in scena della lista sedicente civica ai danni dei cittadini di Bertinoro - esordisce la nota din "Insieme per Bertinoro" -. La lista in questione, nata con la benedizione del parlamentare Jacopo Morrone, gruppo Lega, appoggiata da Forza Italia e dal deputato Vittorio Sgarbi, dopo essersi autodefinita assolutamente civica ora millanta addirittura di rappresentare anche il centrosinistra. Un altro squallido tentativo di confondere i cittadini".

"La straordinaria partecipazione alla manifestazione di martedì sera a Santa Maria Nuova Spallicci, con la quale il presidente Stefano Bonaccini ha voluto esprimere tutto il suo sostegno alla candidatura a sindaco di Gessica Allegni e alla lista di centro sinistra Insieme per Bertinoro, ha evidentemente fatto saltare i nervi agli esponenti della lista di destra - prosegue la nota -. Vedendo il successo delle nostre iniziative e le sensibilità dei cittadini di Bertinoro, tentano il tutto per tutto e provano la carta dell'ennesimo cambio di maschera per cercare di apparire rappresentanti di valori ai quali evidentemente non appartengono. Si tratta di un miserevole tentativo di imbrogliare gli elettori, che rivela una volta di più la loro inconsistenza politica e ideale".

Fa eco il Pd Forlivese e di Bertinoro: "Sono gli ultimi giorni di campagna elettorale ed è abbastanza normale che gli animi possano scaldarsi. Meno normale è che si arrivi a “rimproverare” il presidente Bonaccini perché ha partecipato alle iniziative elettorali del centrosinistra di Bertinoro, di cui, per inciso, il Pd - che é anche il suo partito - fa parte. Le persone che hanno firmato questo “appello” al presidente Bonaccini, affinché disconosca la validità della candidatura di Gessica Allegni, hanno consapevolmente scelto di aderire ad una lista che dall’inizio ha avuto il sostegno pubblico delle forze di centrodestra. Per prima la Lega, il cui onorevole, Morrone, prima ancora che fosse candidata, ha manifestato apprezzamento per Asioli e per l’associazione Civitas, da cui la lista Bartnora ha preso le mosse. Non vediamo quindi in che modo siano il Partito Democratico e la coalizione di centrosinistra a sostegno di Gessica Allegni ad aver tradito i propri valori".

"Semmai c’è da chiedersi come sia possibile che persone che si dichiarano di centrosinistra stiano nella stessa coalizione della Lega e delle altre forze di destra e di centrodestra locali - continuano i dem -. A voler essere onesti, secondo noi l'andamento della campagna elettorale sta forse ben evidenziando la differenza tra le due liste e le due candidate e, probabilmente, si sta tentando di creare qualche caso mediatico per distogliere l’attenzione dalla scarsa visibilità della campagna elettorale della lista e del centrodestra che sostengono Asioli. Quando si dice al presidente Bonaccini che le realtà politiche locali andrebbero ascoltate con attenzione, nei fatti, si conferma la piena validità del percorso di analisi e confronto che si è svolto in questi mesi all’interno del Partito Democratico di Bertinoro e con gli alleati. Un percorso di ascolto, complesso, a volte teso, che tuttavia ha saputo giungere a una sintesi condivisa, alla creazione di una coalizione larga e aperta, e di superare i problemi dell’ultimo anno. Se qualcuno auspicava interventi dall’alto, dimostra di non aver capito il contesto in cui è nata la candidatura di Gessica Allegni, col pieno sostegno del Partito Democratico e degli alleati della lista Insieme per Bertinoro".

Giovedì sera alle 20:30 sotto al porticato del Comune di Bertinoro (Piazza della Libertà) si terrà l'iniziativa "La salute e il welfare prima di tutto" organizzato dalla lista “Insieme per Bertinoro”. “Presenteremo il nostro progetto per la realizzazione di un centro di promozione e tutela della salute - afferma Allegni - e lo faremo avvalendoci come sempre di competenze e professionisti del settore. Saranno infatti con noi Claudio Calboli, Giovanni Bissoni e i medici di medicina generale di Bertinoro. Mentre altri pensano a denigrarci, noi andiamo avanti, parlando del futuro del nostro Comune".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Bertinoro, il centrosinistra replica alla lettera dei 'delusi': "Una messa in scena"

ForlìToday è in caricamento