Cronaca

Ottantacinque anni fa nasceva il Ridolfi: nel futuro dell'aeroporto Parigi e Londra

Dal primo ottobre sono programmate due frequenze settimanali per Catania con EgoAirways

Il 19 settembre 1936, ovvero 85 anni fa, nasceva ufficialmente l'aeroporto di Forlì intitolato all'aviatore Luigi Ridolfi. "Tanti voli e tanti viaggi sono partiti dal nostro aeroporto in questi anni, tanti ne partiranno e tante avventure saranno ancora da raccontare", si legge in un post celebrativo sulla pagina Facebook di Forlì Airport Italy. Ma quali novità riserverà lo scalo di via Seganti? Le certezze sono al momento tre. Fino alla fine settimana si potrà volare per Lodz con Lumiwings. Sulla pagina Facebook dell'aeroporto viene ricordato l'appuntamento con il Festival delle Luci, in programma nella località polacca il 24 e 25 settembre.

Dal primo ottobre sono programmate due frequenze settimanali per Catania con EgoAirways, anche se, come comunicato mercoledì scorso da Forlì Airport in una nota, "sono in corso valutazioni per aggiungere ulteriori destinazioni nazionali e internazionali a partire dal primo dicembre". Nella stagione invernale si volerà anche Palermo con Lumiwings, con due frequenze settimanali. Capitolo estero: sul portale dello scalo mercuriale sono indicate come destinazioni anche Londra e Parigi con Ego Airways, ma non è ancora possibile prenotare i biglietti. Evidentemente su queste rotte c'è l'incognita dell'evoluzione dell'epidemia da covid-19. C'è anche la rotta per Monaco di Baviera, sospesa temporaneamente da Air Dolomiti. Con Air Horizont in futuro si dovrebbe volare invece per Amburgo e Bilbao.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottantacinque anni fa nasceva il Ridolfi: nel futuro dell'aeroporto Parigi e Londra

ForlìToday è in caricamento