Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Wissal, dopo il diploma da centista ha le idee chiare: "Studierò ancora per un percorso medico-scientifico"

"Sono nata in Tunisia e poco tempo dopo i miei genitori, per farmi avere un futuro più sicuro, mi hanno portata in Italia", racconta

Tra i centisti dell'istituto professionale "Ruffilli" di Forlì c'è anche la 19enne Wissal Mbarki, che ha conseguito il diploma nell'ambito "socio sanitario odontotecnico". "Sono nata in Tunisia e poco tempo dopo i miei genitori, per farmi avere un futuro più sicuro, mi hanno portata in Italia - racconta -. Paese in cui, in 19 anni, ho sviluppato le passioni per i libri, la musica e lo studio. Nel tempo libero generalmente do ripetizioni a bambini e faccio la babysitter per poter essere economicamente indipendente".

Si è diplomata con 100/100. E' un risultato che ha richiesto molto impegno?
Devo ammettere che è stato molto impegnativo sia fisicamente che psicologicamente, ma la soddisfazione ottenuta ha ripagato tutti gli sforzi.

Come mai ha scelto l'indirizzo socio-sanitario odontotecnico?
Sia perché ero curiosa di provare qualcosa di nuovo e sia perché, aveva attirato subito la mia attenzione quando ho avuto le opzioni di scelta durante l’orientamento della scuola media.

Come si è trovata in questi anni con i suoi compagni di classe?
Il rapporto con la mia classe è sempre stato tranquillo, ovviamente ci sono stati degli attriti negli anni, ma nonostante tutto sono felice di aver fatto con loro questo percorso.

Ha sofferto la didattica a distanza?
La didattica a distanza è stata, per me, un periodo molto duro. Lo studio non era più lo stesso e il rapporto con i compagni di classe anche. Quando hanno annunciato il ritorno in presenza ero la persona più felice del mondo.

Cosa ha provato al momento dell'esame?
Generalmente sono una persona molto ansiosa, ma il giorno dell’esame sono stata molto tranquilla e sicura di me. I professori e il presidente di commissione mi hanno aiutata molto, mettendomi a mio agio al cento per cento.

Ha già in mente cosa farà nei prossimi mesi? Proseguirà nel percorso di studi o si tufferà nel mondo del lavoro?
Nei prossimi mesi mi impegnerò ancora nello studio per superare i test di ingresso dell’università che si svolgeranno a settembre. Proseguirò quindi i miei studi sempre in ambito medico/scientifico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wissal, dopo il diploma da centista ha le idee chiare: "Studierò ancora per un percorso medico-scientifico"

ForlìToday è in caricamento