Aeroporto Mussolini, i comunisti: "Proposta vergognosa"

La Federazione della Sinistra di Forlì denuncia la vergognosa proposta del Direttore di Unindustria di Forlì, Massimo Balzani, di intitolare l’aeroporto Luigi Ridolfi a Benito Mussolini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

La Federazione della Sinistra di Forlì denuncia la vergognosa proposta del Direttore di Unindustria di Forlì, Massimo Balzani, di intitolare l’aeroporto Luigi Ridolfi a Benito Mussolini.
Il tentativo di sdoganare il nome di chi per oltre vent’anni ha soffocato l’Italia nella peggiore delle dittature e portato il Paese in una sanguinosa e disastrosa guerra è un fatto di assoluta gravità che va denunciato e combattuto con tutte le forze, ma soprattutto sta diventando una pratica sempre più diffusa, basti pensare a come l’arte razionalista sia oggi conosciuta e declinata come l’arte fascista. Purtroppo, nel nostro territorio, a questa deriva revisionista, ha partecipato anche il Partito Democratico, con incontri come “A cena con Mussolini” e facendo un uso commerciale della triste eredità fascista; ci auguriamo che l’atteggiamento fermo di questi giorni sia coerente nel tempo.


Se si pensa inoltre che quello stesso aeroporto è stato il protagonista di una strage nazifascista che ha visto l’uccisione di oltre quaranta innocenti, la proposta diventa ancora più paradossale e pericolosa.
A pochi giorni dall’anniversario della marcia su Roma invitiamo tutti gli antifascisti a non abbassare la guardia e a tenere in alto i valori della Resistenza.


Nicola Candido – Segretario provinciale PRC
Roberto Tesei – Segretario provinciale PdCI

Torna su
ForlìToday è in caricamento