Santa Sofia punta sul commercio: arrivano incentivi per ampliare o riaprire negozi di vicinato e locali

"È infatti dovere di questa amministrazione stimolare il tessuto economico locale e tale misura è tangibilmente proiettata nella direzione giusta", evidenzia Zanchini

Il comune di Santa Sofia ha pubblicato un bando per la Concessione di agevolazioni per la promozione dell’economia locale mediante la riapertura o l’ampliamento di attività commerciali, artigianali e di servizio nei Comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti, approvato giovedì dalla giunta comunale. Si tratta di un'iniziativa mirata allo sviluppo economico della propria comunità territoriale, tema fondamentale che l'amministrazione porta avanti anche in base al Documento Unico di Programmazione (Dup 2020-2022), che ha tra i propri obiettivi strategici l’attivazione di politiche dirette a favorire il rilancio delle attività commerciali e produttive.

"Lo abbiamo detto sin dall’inizio del mandato che fosse perentorio non perdere neanche un’opportunità in termini di risorse per cittadini e imprese e l’occasione non è tardata ad arrivare - sottolinea l'assessore al Bilancio Matteo Zanchini -. È infatti dovere di questa amministrazione stimolare il tessuto economico locale e tale misura è tangibilmente proiettata nella direzione giusta. Cancellare ben 4 tributi comunali (Imu, Tari, Tasi e Icp sulla pubblicità) per 3 anni è un beneficio non da poco per chi decide di fare un investimento di ampliamento della propria attività o riaprirne una chiusa da oltre 6 mesi. Tra pochi giorni approveremo il bilancio di previsione 2020-2022, ma poter già prevedere un fondo per questa importante misura a vantaggio di chi investe, il tutto senza gravare sulle casse comunali, è una grande opportunità. Ricordo infatti che il "Decreto Crescita 2019" prevede che le risorse vengano stanziate nei bilanci dei singoli Comuni inferiori a 20mila abitanti, ma che poi essi stessi beneficeranno di un’entrata pari ai contributi erogati, proveniente dalle casse dello Stato. Pertanto non potevamo rimanere inermi di fronte a tale misura e invitiamo le imprese idonee interessate a procedere con la domanda”.
 
In sostanza, con il bando appena pubblicato e che rimarrà aperto fino al 28 febbraio, si prevede un’incentivazione economica all’ampliamento di esercizi commerciali esistenti o alla riapertura di attività commerciali, artigianali e di servizi chiuse da almeno sei mesi. Nel comune di Santa Sofia potranno usufruire del beneficio i settori di artigianato, turismo, servizi di tutela ambientale e fruizione di beni culturali e ricreativi, commercio al dettaglio, limitatamente agli esercizi di vicinato e alle medie strutture di vendita disciplinate dall’articolo 4, comma 1, lettere "d" ed "e" del decreto legislativo 31 marzo 1998 numero 114 e somministrazione di alimenti e bevande al pubblico. Le attività che godono di queste caratteristiche avranno dunque la possibilità di ricevere contributi e saranno praticamente esonerate dal pagamento dei tributi comunali (Tari, Tasi, Imu e Imposta sulla pubblicità limitatamente alle unità locali oggetto di ampliamento e riapertura) dovuti da ogni esercente richiedente e regolarmente pagati nell’anno precedente a quello in cui viene presentata la domanda di concessione del contributo, fino al 100% del loro importo.
 
"Desidero sottolineare che Santa Sofia è l'unico Comune dell'Unione di Comuni della Romagna Forlivese ad aderire alla misura di abbattimento totale per 3 anni delle imposte a gettito comunale - conclude l'assessore alle attività produttive Isabel Guidi -. In questo senso il Decreto Crescita offre una boccata di ossigeno importante per quegli esercenti che hanno riaperto un'attività o hanno in animo di allargare i locali. Questa, insieme alla misura dell'abbattimento Irap promossa dalla Regione Emilia Romagna a fine 2019, è segnale importante di attenzione verso il comparto commerciale che arriva dalla Regione e dal Ministero. Sappiamo che molte aziende santasofiesi hanno presentato domanda per l'abbattimento dell'Irap e ci auguriamo che altrettante colgano questa nuova occasione. Il nostro impegno, in qualità di amministratori, è di dotare la comunità degli strumenti per poter beneficiare delle misure che esistono ma che spesso non si conoscono: per questo riteniamo che sia fondamentale informare tutti i cittadini, con ogni mezzo a nostra disposizione". 

zanchini-guidi-assessori-santa-sofia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furgone si scontra contro un'auto: tragedia sull'incrocio pericoloso della via Emilia, muore un 57enne

  • Sciagura sui binari, morto un giovane travolto da un treno: traffico paralizzato per ore

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • L'oroscopo della settimana dal 10 al 16 febbraio di Paolo Fox: la classifica dei segni zodiacali

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

  • Urla e danneggiamenti nel cuore della notte: trovato ubriaco in strada in maglietta e mutande

Torna su
ForlìToday è in caricamento