Alea parte col piede sbagliato, la polemica: "Consulenza affidata al consigliere Pd"

A sollevare la polemica è Mario Peruzzini, capogruppo di Forlì SiCura nella commissione consiliare che vedeva l’udienza conoscitiva della società Alea

Polemica in commissione consigliare per un incarico di consulenza affidato dalla nuova società dei rifiuti Alea, nuovo gestore completamente pubblico della raccolta dei rifiuti, a un consigliere comunale del Pd, Jacopo Zanotti. A sollevare la polemica è Mario Peruzzini, capogruppo di Forlì SiCura: “Nella commissione consiliare che vedeva l’udienza conoscitiva della società Alea è emerso che il consigliere Jacopo Zanotti del Pd sia stato destinatario di un incarico di consulenza insieme ad altro legale (Beleffi ex presidente Livia Tellus ed ex “responsabile del reperimento fondi” della campagna elettorale del Partito Democratico per Balzani Sindaco nel 2009) del medesimo studio, per un importo pro capite di 240 euro, come confermato dal direttore Contò”. 

Protesta Peruzzini: “Forlì SiCura ha chiesto immediatamente copia di tutti gli atti e comunicazioni tra enti che hanno portato a tali incarichi e di tutti quelli affidati nel corso del corrente anno. Forlì SiCura ritiene inqualificabile tale affidamento stante gli evidenti conflitti di interesse ed opportunità, tenuto conto dei circa 900 avvocati presenti ed operanti in provincia”. 

Sempre Alea in queste settimane è al centro delle proteste per gli errori nei bollettini precompilati per il pagamento della tassa dei rifiuti, che stanno generando molti problemi a chi deve pagare il dovuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, sfiorato il colpaccio da oltre 67 milioni: si consola con una bella vincita

  • Elezioni regionali, l'Emilia Romagna elegge il nuovo presidente: la diretta dello spoglio, tutti i dati

  • Rapina con la pistola e strattona la farmacista terrorizzata, arrestato nel giro di due giorni

  • L'auto sfreccia ad alta velocità, scatta l'inseguimento sulla via Emilia: alla guida c'era uno spacciatore

  • Nel Forlivese solo Forlì e tre comuni preferiscono Bonaccini, l'entroterra è con Borgonzoni

  • Travolge una passante nei pressi del centro commerciale e non si ferma. Trovata grazie alle telecamere di ultima generazione

Torna su
ForlìToday è in caricamento