Altre 7 classi costrette al trasloco in un altro istituto. Anche per loro pre e post-scuola gratuiti

Spostati di plesso scolastico per rispettare maggiormente il distanziamento per il Coronavirus. E' la scelta fatta da due dirigenti scolastici per altre 7 classi

Spostati di plesso scolastico per rispettare maggiormente il distanziamento per il Coronavirus. E' la scelta fatta da due dirigenti scolastici per altre 7 classi. A dover traslocare di sede non ci sono solo le 4 classi della media Maroncelli (che finiscono all'ex Seminario) e alle 10 della primaria 'Tempesta' (che approdano alla Melozzo causa lavori edili di adeguamento sismico). Altre 5 classi della scuola media dell'istituto comprensivo 'Caterina Sforza' lasciano, infatti, la sede di viale della Libertà per approdare nell'edificio della Diego Fabbri di via Giorgina Saffi, aule a loro volta lasciate libere dal liceo artistico, così come due classi della scuola primaria Rivalta di Bussecchio che vengono portate alla De Amicis di viale della Libertà. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un domino complesso per garantire a tutti locali adeguati al distanziamento, anche se – protestano alcuni genitori – in questi due casi non sono state previste navette gratuite tra i plessi di origine e le succursali approntate quest'anno, come invece è avvenuto nel caso della Maroncelli e della Livio Tempesta. Alle critiche risponde l'assessore alla Scuola Paola Casara: “Questi ultimi due casi sono diversi, in quanto gli spostamenti sono avvenuti all'interno dello stesso istituto comprensivo, quindi tra scuole più vicine e riferite allo stesso bacino di utenza”. Non è stato possibile, continua Casara, approntare navette “per dedicare questo servizio a chi aveva viaggi più lunghi per raggiungere la nuova sede”. Tuttavia, chiude l'assessore, anche per queste due scuole è stato previsto il servizio gratuito di pre-scuola e post-scuola, così da dare ai genitori più flessibilità di orari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: nuovi contagiati riconducibili a focolai già noti

  • Commando armato assalta una villa: minuti di terrore per una famiglia

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento