menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

"Ci abbiamo messo il cuore, sempre vicini alla comunità": il 2020 dalla Croce Rossa di Forlimpopoli e Bertinoro

Il presidente del Comitato della Croce Rossa di Forlimpopoli e Bertinoro, Debora Luongo, tira le somme dell'attività svolta dagli 'angeli rossi' dall'inizio dell'epidemia da coronavirus

"E' stato un anno difficile ed intenso, in cui la nostra vita è stata catapultata in un mondo surreale dove nessuno pensava di doversi trovare. Eppure non ci siamo mai fermati mettendo cuore, anima coraggio, professionalità e passione ogni giorno, in ogni momento di contrasto e difficoltà di questa emergenza Covid-19". Il presidente del Comitato della Croce Rossa di Forlimpopoli e Bertinoro, Debora Luongo, tira le somme dell'attività svolta dagli 'angeli rossi' dall'inizio dell'epidemia da coronavirus.

"I volontari della Croce Rossa di Forlimpopoli e Bertinoro, con l'amore e l'umanità che li contraddistinguono, svolgono ogni singolo servizio che riempie davvero il senso di tutto quello che fanno, continuando ad essere uniti e presenti su tutto il nostro territorio e restando vicino alle persone più fragili e disagiate - sottolinea Luongo -. Come Croce Rossa di Forlimpopoli-Bertinoro abbiamo dovuto rivedere il nostro modo di portare avanti i nostri principi e la nostra presenza sul territorio, ma senza mai fermarci e rimanendo sempre vicino alla comunità. Abbiamo avuto paura di un virus, che ha trovato impreparato il mondo intero su come poterlo affrontare, paura che ancora oggi purtroppo dopo un anno non ci ha lasciato, ma nonostante tutto, questo non ci ferma e non ci fermerà. Abbiamo modificato i nostri comportamenti, il nostro modo di essere vicini ai pazienti, al confronto di una stretta di mano e di una carezza abbiamo potuto solo avere parole di conforto. Abbiamo indossato tute, visiera e guanti di protezione sembrando scesi da Marte e chissà cosa hanno pensato i bambini e i nonni quando ci hanno visto entrare nelle loro case".

"Siamo volontari pronti a portare avanti i nostri principi, a dare tutto quello in cui crediamo - rimarca Luongo -. Siamo vicini a tutte le famiglie sul nostro territorio, che la situazione attuale ha reso ancora più fragili, ci siamo di persona o all'interno di un'ambulanza o collegati a un telefono. Noi ci siamo, la Croce Rossa c'è, i volontari di Forlimpopoli-Bertinoro ci sono e saranno sempre a disposizione di ogni necessità e intervento a favore della comunità. Durante l'anno 2020 in periodo pandemico sono stati svolti trasporti in emergenza e programmati in convenzione con l'Ausl Romagna, impegnando circa 50 volontari e 2 dipendenti e dal novembre 2020 con l'integrazione di 2 dipendenti per svolgere servizi / trasporti sanitari programmi in convenzione con l'Ausl con ambulanza Covid19".

Quindi i numeri: "Nel 2020 abbiamo svolto circa 4mila servizi sanitari con una percorrenza di circa 115mila chilometri. Presenti nei trasporti di accompagnamento sanitario con circa 30 volontari che hanno coperto 740 servizi protetti percorrendo circa 23mila chilometri. Un importante impegno e presenza di circa 25 volontari impegnati nelle attività sociali per la distribuzione di pacchi viveri e assistenza sociale a oltre 435 cittadini sul territorio di competenza, distribuendo circa 3200 litri di latte, 1150 chili di pasta ed oltre 3100 chili di generi alimentari vari. Non meno importante durante il primo anno del il periodo Covid19, la presenza di circa 35 volontari impegnati nella consegna a domicilio di borse/pacchi viveri e per oltre 150 servizi per consegna farmaci a domicilio sul territorio, nel progetto Cri "il tempo della gentilezza" e in collaborazione con alcune pizzerie di Forlimpopoli e di Bertinoro per la consegna di loro prodotti alimentari offerti alle famiglie che necessitano di un sostegno".

"Infine con oltre 115 volontari che anche se non presenti sulla strada o in prima fila nei servizi istituzionali Croce Rossa, collaborano, organizzano e gestiscono attività CRI dalle proprie abitazioni - conclude -. Pensiamo che le nostre famiglie sul nostro territorio abbiano capito che il tempo libero dedicato al volontariato ci rende migliori. Ci siamo grazie alle imprese ed ai privati cittadini che hanno capito le nostre difficoltà del momento ed hanno elargito fondi, oblazioni e beni di loro produzione per permetterci di affrontare tutto questo. Ci siamo grazie anche a tutti i cittadini che ci sono vicini e ci sostengono ogni giorno. Grazie da tutti i volontari della Croce Rossa di Forlimpopoli e Bertinoro".

Foto di archivio pre-covid

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento