Sabato, 13 Luglio 2024
Trasporti

Non solo in estate, si volerà per Palermo anche dall'autunno alla primavera: l'annuncio di Forlì Airport

Attraverso la propria pagina Facebook, Forlì Airport ha ufficializzato le nuove frequenze settimanali della tratta coperta dalla compagnia aerea Ryanair

Forlì collegata con Palermo non solo d'estate, ma anche per tutto l'autunno, l'inverno e la primavera. Attraverso la propria pagina Facebook, Forlì Airport ha ufficializzato le nuove frequenze settimanali della tratta coperta dalla compagnia aerea Ryanair. Fino al 31 ottobre si volerà dal e per il "Ridolfi" ogni martedì, mercoledì, giovedì e sabato, mentre per tutto il mese di novembre ogni lunedì, mercoledì e venerdì. Dal primo dicembre al 6 dicembre lo scalo di via Seganti sarà collegato con quello siculo ogni lunedì, mercoledì, venerdì e sabato, mentre dal 7 gennaio al 29 febbraio ogni lunedì, mercoledì e venerdì. La programmazione è aggiornata fino al mese di marzo, che vedrà voli ogni lunedì, mercoledì, venerdì e sabato. Il "Ridolfi" sarà collegato inoltre all'aeroporto di Catania fino al 27 ottobre ogni lunedì e venerdì. Si volerà anche da e per Tirana ogni martedì e sabato fino al 28 ottobre e da e per Katowice (fino al 31 ottobre ogni mercoledì e venerdì, dal primo novembre al 30 marzo ogni lunedì e sabato).

I numeri del 2023 sorridono a Forlì Airport, nonostante alcune cancellazioni e spostamenti di voli che hanno caratterizzato l'inizio della stagione estiva, culminati con il divorzio con Aeroitalia. Dati alla mano, forniti da Assaeroporti, l'Associazione italiana gestione aeroporti, che monitora la situazione dei 41 scali italiani, emerge una crescita delle attività dello scalo Luigi Ridolfi. Nel solo mese di luglio sono transitati da via Seganti 18.392 passeggeri, pari a 434 movimenti, mentre a giugno si sono contati 12.754 e 251 movimenti. Nel complesso sono oltre 81mila (81.502, di cui 40mila in voli nazionali) i passeggeri che nei primi sette mesi dell'anno sono transitati dallo scalo forlivese, con un balzo di quasi il 280% (278,2) sull’attività del 2022.

La stagione estiva ha visto Forlì collegata tramite vettori Windrose, Raf-avia e Ryanair con Catania, Trapani, Lampedusa (fino al 16 settembre), Comiso, Palermo, Alghero, Cagliari, Olbia, Napoli, Brindisi, Pantelleria, Zara, Zante, Oradea, Tirana e Katowice. Le mete più gettonate dell’estate dall’aeroporto Ridolfi? Le isole come Lampedusa, Cefalonia e Zante. Alla data del 13 giugno erano oltre 30mila i romagnoli che hanno prenotato il loro viaggio aereo estivo da Forlì. Forlì Airport si è posta per il 2023 l’obiettivo di arrivare a 200mila viaggiatori, puntando oltre che sulle due tratte Ryanair in essere, anche sui propri progetti "Go to fly" e "Go to travel", che da soli hanno un obiettivo prefissato di movimentare circa 136mila turisti. Si attende la programmazione della stagione autunnale e invernale, con ulteriori tratte nazionali e internazionali. "E sul 2024 non sono da escludere accordi per portare a Forlì i voli dedicati alle crociere in partenza dal porto di Ravenna", aveva dichiarato Andrea Stefano Gilardi, Business Aviation, Communication and Marketing di Forlì Airport

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo in estate, si volerà per Palermo anche dall'autunno alla primavera: l'annuncio di Forlì Airport
ForlìToday è in caricamento