rotate-mobile
Martedì, 26 Settembre 2023
Coldiretti

Da Dubai all'Acqua Campus: i giovani di Coldiretti studiano come contrastare i cambiamenti climatici

Gli imprenditori under 30 di Coldiretti impegnati in visite-studio dedicate al risparmio idrico, alle nuove tecnologie anti-gelo e all’eco-sostenibilità

Dalle dune e grattacieli di Dubai alle aule e ai campi-laboratorio dell’Acqua Campus Anbi gestito dal Canale Emiliano Romagnolo. Gli imprenditori agricoli under 30 di Coldiretti Giovani Impresa Forlì-Cesena, il movimento giovanile dell’Organizzazione agricola, sono impegnati in una formazione professionale esperenziale che non conosce confini e che verte in particolare sulle nuove tecniche irrigue applicate al risparmio idrico, sulle tecnologie innovative finalizzate al contrasto dei cambiamenti climatici e sul tema dell’ecosostenibilità di mercato e prodotto.

Nei giorni scorsi una delegazione di Giovani di Coldiretti Forlì-Cesena e Rimini composta da Marco Bianchi dell’azienda agrituristica "Podere Bianchi" di Rimini, Benedetta Gattamorta dell’azienda agrituristica "La Rocca" di Sogliano, Miranda Poppi della "Cantina Giovanna Madonia" di Bertinoro e Celeste Zeppa dell’agriturismo "I Fangacci" di Corniolo hanno preso parte al viaggio studio a Dubai organizzato da Dinamica per Coldiretti Giovani Impresa Emilia-Romagna nell’ambito del Programma di sviluppo rurale. Obiettivo dell’esperienza formativa la conoscenza di realtà imprenditoriali degli Emirati Arabi, l’approfondimento di esperienze per affrontare i cambiamenti climatici attraverso le nuove tecnologie e per migliorare le proprie conoscenze sulla gestione dell’azienda agricola in condizioni di siccità e la visita guidata all’Expo.

Il viaggio a Dubai, parte del più ampio progetto di formazione continua che Coldiretti Giovani Impresa Forlì-Cesena ha avviato da diversi anni con l’obiettivo di professionalizzare i giovani imprenditori agricoli attraverso esperienze multidisciplinari, ha anticipato di una settimana la giornata-studio promossa da Coldiretti, sempre col supporto di Dinamica, presso l’Acqua Campus di Budrio (Bologna) alla quale hanno preso parte una trentina di agricoltori under 30 della provincia di Forlì-Cesena, Rimini e della Romagna.

Acqua Campus è il polo all’avanguardia dell’Anbi gestito dal Cer ed è dedicato al trasferimento dell’innovazione alle imprese che operano in agricoltura: è costituito da un moderno centro per le ricerche irrigue e da un centro dimostrativo delle tecnologie di eccellenza per la distribuzione aziendale e consortile delle acque. "Oltre a nozioni tecniche per il corretto utilizzo dell’acqua in un’ottica di risparmio idrico, alla luce anche dello stato di siccità perdurante che non sta lasciando tregua al nostro territorio e che le precipitazioni degli ultimi giorni non hanno minimamente scalfito - commenta il delegato di Coldiretti Giovani Impresa Forlì-Cesena e Rimini Andrea Alessandri - con il supporto dei tecnici del Cer abbiamo appreso utili linee guida per l’irrigazione antibrina e la climatizzazione finalizzate a contrastare le gelate tardive, negli ultimi anni vero e proprio flagello per le nostre imprese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Dubai all'Acqua Campus: i giovani di Coldiretti studiano come contrastare i cambiamenti climatici

ForlìToday è in caricamento