menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Angeloni, i vigili nel cantiere della discordia: via il container spogliatoio

E’ in fase di conclusione l’annosa vicenda del cantiere edile di via Angeloni, da tempo abbandonato dai costruttori con procedure concorsuali in atto

E’ in fase di conclusione l’annosa vicenda del cantiere edile di via Angeloni, da tempo abbandonato dai costruttori con procedure concorsuali in atto. Dopo le segnalazioni pervenute per acqua piovana ristagnante in alcune vasche create da gettate di cemento armato e i ripetuti interventi effettuati dalla Polizia Municipale di Forlì per reprimere il bivacco notturno da parte di persone senza fissa dimora e di stranieri irregolari, martedì mattina, su impulso della Municipale stessa, è stato definitivamente rimosso il container spogliatoio dell’impresa esecutrice dei lavori, divenuto nascondiglio di persone disagiate ed all'interno del quale sono stati trovati due giacigli rimediati alla meno peggio.

Nei giorni scorsi, dopo ulteriori sopralluoghi da parte di personale tecnico del comune, a seguito di richiesta della Polizia Municipale è stata emanata un’ordinanza contingibile ed urgente che ha disposto, nei confronti degli incaricati dell’esecuzione della procedura concorsuale, interventi di ripristino e di messa in sicurezza dei luoghi. 

Oltre alla rimozione del container, sono stati effettuati interventi di risanamento delle vasche, con piegatura dei tondini di ferro che spuntavano pericolosamente dall’acqua ristagnante e sono stati diffusi nell’area prodotti larvicidi per contrastare la diffusione delle zanzare ed in particolare della zanzara tigre. I destinatari dell’ordinanza hanno altresì assicurato che nell’arco di pochi giorni verrà interamente ripristinata la recinzione e messa in sicurezza l’intero cantiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento