Civitella, arriva la tassa sui passi carrai: ma per molti si tratta di un errore

"La società infatti, non ha tenuto conto di delibere e regolamenti comunali che esonerano i cittadini dal pagamento dell’imposta", spiega l'amministrazione comunale in una nota

Nei giorni scorsi sono state inviate agli abitanti di Civitella dalla società Ica delle lettere di ‘’accertamento riscossione della tassa occupazione spazi ed aree pubbliche’’ per la maggior parte dei casi sbagliate. "La società infatti, non ha tenuto conto di delibere e regolamenti comunali che esonerano i cittadini dal pagamento dell’imposta - spiega l'amministrazione comunale in una nota -. Per esempio, accessi privati sulla strada provinciale o accessi privati ’a raso’, nel nostro comune, non sono oggetto di alcuna tassazione".

"Innanzi tutto ci scusiamo a nome della società Ica per il disagio arrecato e in secondo luogo invitiamo i cittadini a chiamare lo 0543-20128 o inviare una mail a ica.forli@icatributi.it (o recarsi in Comune mercoledi 30 gennaio, mercoledì 6 febbraio, dalle 9,30 alle 12,30) per verificare e chiedere l’annullamento della tassa se non dovuta", viene comunicato. L’amministrazione di Civitella, infine, per tutelare i propri cittadini ed evitare che di nuovo si operi con così tanta superficilità, "ha dato mandato all’ufficio legale associato di intraprendere una azione legale nei confronti di chi ha creato tali disagi".

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

  • Parcheggi gratuiti per future mamme e neogenitori: ecco tutte le informazioni per ottenere il pass

I più letti della settimana

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Trovata senza vita in casa, aveva dei lividi. Gli accertamenti escludono la morte violenta

  • Taccheggiatrici seriali all'iper, la mamma poteva contare sull'aiuto della figlioletta: stanate dalla Polizia

Torna su
ForlìToday è in caricamento