menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo inceneritori, si riprende lunedì

Sono quasi una ventina le parti civili che si sono formalmente costituite, tra le quali, Comune di Forlì, Provincia di Forlì-Cesena, Comitato di cittadini di Coriano

Lunedì riprende il processo agli inceneritori Hera e Mengozzi. Nell’udienza precedente, che si è svolta ad aprile, le parti offese hanno ufficializzato la richiesta di risarcimento danni alle due società che gestiscono gli impianti contestati da cittadini e ambientalisti. Sono quasi una ventina le parti civili che si sono formalmente costituite, tra le quali, Comune di Forlì, Provincia di Forlì-Cesena, Comitato di cittadini di Coriano, le associazioni ambientaliste ed ecologiste (tra queste Wwf e Clan-Destino), e i genitori di un bimbo di 11 anni morto di tumore.

Sette di queste, tra le quali lo stesso Comune di Forlì, avevano avanzato richiesta di citazione in giudizio contro per le due aziende. Gli imputati sono: Claudio Dradi,Claudio Galli, Paolo Cecchini, Ruggero Panizzolo e Angelo di Nardo, in rappresentanza del Gruppo Hera, ed Enzo Mengozzi e Milena Mugnai per la ditta Mengozzi.

Le accuse, che dovrà sostenere a processo il Pm Filippo Santangelo , sono immissione nell’atmosfera di sostanze pericolose per la salute umana, ed anche il mancato rispetto del decreto legislativo che mette a norma le misure di prevenzione e riduzione dell’inquinamento e le procedure di valutazione d’impatto ambientale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento