Lettrice ringrazia il personale del pronto soccorso: "Una grande sensibilità e umanità"

"Sento spesso lamentele verso il pronto soccorso, e vorrei invece spezzare una lancia a loro favore"

Un altro ringraziamento pubblico per gli operatori del pronto soccorso dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano. Arriva da Sonia, che martedì mattina è stata al fianco della madre che lamentava dolore lancinante alla testa e fitte al petto. "Nonostante l'affluenza, ci hanno fatto subito l'accettazione, e in un paio d'ore tutti gli esami di rito, dall'esame del sangue all'elettrocardiogramma, dalla radiografia alla Tac - illustra -. Alle 12.30 ci hanno dimesso. Hanno avuto tutti una grande sensibilità e umanità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"So che per il personale medico questo dovrebbe essere scontato, ma sento spesso lamentele verso il pronto soccorso, e vorrei invece spezzare una lancia a loro favore - prosegue -. Ho trovato gentilezza e disponibilità, non solo verso mia madre ma verso tutte le persone che erano lì, soprattutto anziani. Ammiro tantissimo ogni singola persona che fa quel lavoro, non è affatto facile avere a che fare ogni giorno con la sofferenza e, spesso, con la maleducazione e l'arroganza: a voi va il mio applauso e il mio più sincero ringraziamento, dagli infermieri dell'accettazione, ai barellieri, Oss, tecnici di radiologia e il medico di turno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Travolto da un'auto mentre attraversa sulle strisce: anziano in condizioni critiche

  • Pauroso schianto, finisce nel fosso e cappotta: liberato dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco

  • "Sei entrato nel cuore di tutti": tanta commozione per l'ultimo saluto a Fabio Lombini

  • A 24 anni sta per realizzare il suo sogno nel cassetto: un "centro benessere" per i cani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento