menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Mercuriale una messa musicale in ricordo degli uomini di cultura forlivesi

Si terrà sabato, alle 18, in San Mercuriale la 56° edizione della liturgia musicale in suffragio degli esponenti del mondo della cultura del territorio forlivese scomparsi dopo il 2 novembre 2018

Ritorna la Santa Messa dell’Artista. La 56esima edizione della liturgia musicale in suffragio degli esponenti del mondo della cultura forlivese scomparsi nel corso dell'anno, andrà in scena sabato, alle 18, nell’abbazia San Mercuriale, in piazza Saffi e sarà presieduta dal parroco don Enrico Casadio. Promossa dall’Associazione “Messaggio Musicale Federico Mariotti” e dal Comitato Pro Forlì Storico-Artistica, con la collaborazione della Società Amici dell’Arte e dell’Istituto Musicale “Angelo Masini” e col patrocinio del Comune di Forlì, l'iniziativa è organizzata da un comitato presieduto da Gabriele Zelli e composto da Paolo Bonaguri, Flavia Bugani, Fausto Fiorentini, Flavio e Valeriano Pioppelli.

Il programma musicale inizierà con un brano orchestrale di Giovanni Battista Pergolesi dallo “Stabat Mater”, al quale farà seguito “Se tu mi accogli” di Johann Sebastian Bach per coro e orchestra. I tre pezzi brevi della messa (Kirie, Sanctus, Agnus Dei), sempre per coro e orchestra, sono tratti dalla Messa in onore di Benedetta Bianchi Porro di Peter Hölzl. All’offertorio verrà cantata l’Ave Maria di Giulio Caccini per soprano e archi; alla Comunione sono previsti i brani “Ave Verum” di Wolfgang Amadeus Mozart e “Preghiera nella sofferenza”, su testo di Corrado Bianchi Porro, fratello della Beata, per soprano, coro e orchestra di Paolo Bonaguri.

Concluderà la celebrazione il mottetto “Cantate a Cristo” di Georg Friedrich Händel. Le parti corali sono affidate al Coro “Città di Forlì” diretto dal maestro Omar Brui, con solista il soprano Sonia Ricciardi; suonerà l’orchestra dell’Istituto Musicale “Angelo Masini” diretta dal maestro Fausto Fiorentini. Nel corso della celebrazione saranno ricordati gli artisti ed esponenti culturali scomparsi dopo il 2 novembre 2018: Enrico Aldini, Mauro Antonelli, Ottorino Bartolini, Bruno Betti, Ennio Bonali, Pierluigi Canali, Carmine don Cangini, Giuseppe (Pino) Casadei, Martino Cichoki, Franco Cecchelli, Paolo Collina, Enrico Garoia, detto Garo, Giovanni (Gianni) Ghetti, Tiziano Giulianini, Bruno Grandi, Giorgio Maltoni, Addis Sante Meleti, Fanny Monti, Salvatore Pignatari, Leonardo don Poggiolini, Romeo Rosetti, Fabrizio Savorani, Nella Servadei Cioja, Egle Valbonesi, Giovanni (Gianni) Valli e Novello Zoffoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento