Comune in lutto, è morto il funzionario Giorgio Cantelli. Zattini: "Scomparsa che ci lascia attoniti"

"La notizia della sua improvvisa scomparsa ci lascia attoniti e senza parole", afferma il sindaco Gian Luca Zattini

Lutto in Comune a Forlì. Si è spento il funzionario comunale Giorgio Cantelli. "La notizia della sua improvvisa scomparsa ci lascia attoniti e senza parole - afferma il sindaco Gian Luca Zattini -. Per lungo tempo è stato un punto di riferimento amministrativo delle Circoscrizioni e negli ultimi anni, dopo la riforma nazionale che ha portato alla fine del sistema circoscrizionale nelle città di medie dimensioni, era impegnato nella gestione dello Sportello unico delle attività produttive".

"Attivo anche nella Polisportiva comunale, Giorgio Cantelli non ha mai fatto mancare il suo apporto al mondo del volontariato e alle varie forme di cittadinanza attiva - ricorda il primo cittadino -. Lo ricordiamo tutti con affetto e stima, come persona dedita al lavoro, garbata e dai modi cortesi. A nome dell'Amministrazione comunale di Forlì, in questo momento di profondo dolore, esprimo alla moglie, alle figlie e ai familiari i sentimenti di cordoglio e vicinanza, unendo in questo abbraccio tutti i colleghi e gli amici". 

"Siamo veramente addolorati per la scomparsa di un dipendente comunale preparato e sempre disponibile molto legato al proprio lavoro - afferma il consigliere comunale Davide Minutillo -. Come gruppo consiliare comunale di Fdi esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia. Oggi piangiamo una grande perdita umana e professionale per tutta la comunità Forlivese".

"In 15 anni di Consiglio Comunale, dal 1999 al 2014, ebbi modo più volte di sperimentare la sue capacità - ricorda l'ex consigliere comunale, Vincenzo Bongiorno -. Era una persona che viveva il lavoro di dipendente pubblico autenticamente al servizio della comunità, della città, con grande professionalità e cortesia. Sentite condoglianze alla famiglia".

Anche l’Associazione Lista Civica Forlì Cambia esprime profondo cordoglio per la scomparsa improvvisa di Giorgio Cantelli:  "Persona di cuore, solare, generosa e impegnata nel volontariato, Giorgio ha saputo servire la macchina comunale con innato senso del dovere e imparziale professionalità. La sua figura era un punto di riferimento imprescindibile prima nei rapporti con le Circoscrizioni, di cui era profondo conoscitore, e poi nella gestione dello sportello unico delle attività produttive. Nel ricordarlo con profondo affetto, ci uniamo alla famiglia nella commozione di questo momento dolorosissimo e alla moglie, alle figlie e a tutti i familiari poniamo le più sentite condoglianze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento