menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raccolta rifiuti durante le feste, prosegue l'attività di EcoBus e EcoStop in centro

A partire dal 2020 Alea Ambiente ha previsto "di garantire sempre, anche in presenza di giornate festive, il regolare numero di svuotamenti dei rifiuti nell'ambito della settimana"

Anche nei prossimi giorni prosegue regolarmente in centro storico l’attività di EcoBus ed EcoStop, i due servizi riservati ai residenti del centro (e immediate vicinanze) di Forlì per contribuire al decoro e all’attrattività del cuore della città. Si tratta di attività svolte con mezzi itineranti che prevedono, in aggiunta alla consueta raccolta porta a porta da parte degli operatori Alea Ambiente, anche la possibilità da parte del residente di conferire i propri rifiuti in quelli che possono intendersi come “ecocentri” mobili, presenti in diverse zone dell’area servita, secondo uno specifico calendario.

A questi servizi hanno la possibilità di accedere circa 15mila utenze forlivesi, per le quali è stato abilitato il servizio e che hanno ricevuto sacchetti appositi (con la dicitura “da utilizzare solo per il servizio EcoBus ed EcoStop): presentandosi nei punti stabiliti, muniti della bolletta Alea Ambiente, gli utenti possono conferire i rifiuti di qualsiasi tipo, adeguatamente differenziati, tramite i propri contenitori da 30 litri o i sacchetti dedicati. L’EcoBus è un mezzo “pubblico” mobile, che percorre il centro storico e la prima cintura seguendo 5 itinerari (linee) ed effettua un totale di 20 fermate, che rappresentano i punti di raccolta “mobili”. L’EcoBus può raccogliere fino a due tipologie di rifiuto differenti alla volta (umido + plastica e lattine o secco + carta) ed è attivo nei giorni feriali, prevalentemente nelle fasce orarie del tardo pomeriggio o della sera (lunedì, martedì, giovedì e venerdì) e il sabato mattina.

L’EcoStop, invece, si sviluppa lungo 2 linee, ossia due percorsi differenti, e staziona per circa un’ora in punti fissi prestabiliti e può raccogliere, di volta in volta, quattro tipologie di rifiuto contemporaneamente (plastica e lattine, carta, umido e secco). Controllando il giorno e l’orario di sosta dell’EcoStop sul calendario, è possibile presentarsi al punto fisso di raccolta e consegnare il sacchetto o contenitore all’operatore che effettuerà lo svuotamento. Anche in questo caso, gli orari di raccolta sono concentrati nel tardo pomeriggio o nella sera delle giornate di lunedì, martedì, giovedì e sabato. Nel caso del conferimento di rifiuto secco, sia presso l’EcoBus che presso l’EcoStop, prima dello svuotamento viene effettuata la lettura del transponder del contenitore/del sacchetto per conteggiare lo svuotamento a carico della rispettiva utenza. Entrambi i servizi effettueranno una sospensione solamente in occasione dei giorni festivi di Capodanno, mercoledì 1 gennaio e dell’Epifania, lunedì 6 gennaio.

Nella giornata di lunedì 6 gennaio, invece, a Forlì verrà regolarmente effettuata la raccolta porta a porta dell’umido in Centro storico e nella cintura urbana (zone A e B), prevista ogni lunedì. Con questo accorgimento durante il nuovo anno, anche in concomitanza con le giornate festive, Alea Ambiente potrà garantire sempre la raccolta porta a porta, rendendo il servizio sempre più adeguato alle esigenze segnalate dai cittadini. Per specifiche e dettagli sulla raccolta e su eventuali variazioni, si ricorda che è possibile consultare l’Ecocalendario 2020 (disponibile anche sul sito www.alea-ambiente.it) o la App Alea Ambiente.

Alea risponde anche alle critiche sollevate dai cittadini in merito all'organizzazione della raccolta dell'umido durante i periodi di festa: "Per migliorare il servizio agli utenti e per renderlo sempre più adeguato alle esigenze dei cittadini, a partire dal 2020 Alea Ambiente ha previsto di garantire sempre, anche in presenza di giornate festive, il regolare numero di svuotamenti dei rifiuti nell'ambito della settimana. Ci scusiamo per il disagio di questi giorni, tuttavia, per cause non dipendenti dalla nostra volontà, non ci è stato possibile variare il calendario della raccolta del 2019 (definito e distribuito a fine 2018) ed introdurre questi interventi migliorativi già per queste Festività natalizie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento