rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Restaurati i simboli fascisti sui lampioni della piazza, Zanetti (Anpi): "E' giusto, ma spiegare perché sono ancora lì"

“In Italia non abbiamo mai fatto i conti davvero con il fascismo”: è l'opinione del presidente provinciale dell'Anpi Gianfranco Miro Gori

“In Italia non abbiamo mai fatto i conti davvero con il fascismo”: è l'opinione del presidente provinciale dell'Anpi Gianfranco Miro Gori. E questo nonostante, “gli studi hanno fatto molti passi in avanti”. Il problema, per Miro Gori, è che “una cesura netta tra il Fascismo e la Repubblica non c'è davvero stata, è avvenuto dappertutto tranne che in Italia”.

E questo, per l'esponente dell'Anpi impedisce ancora di parlare del centenario della Marcia su Roma con il distacco di chi analizza solo eventi storici. A Predappio l'evento vedrà a Predappio lo svolgersi di due manifestazioni di senso opposto alla fine del mese, il 28 e il 30 ottobre. “Ma come è possibile farlo quando si continua a dire che 'Mussolini ha fatto anche cose buone' o quando un presidente del consiglio (Berlusconi, ndr) dice che i dissidenti mandati al confino erano mandati in villeggiatura?”. Lodovico Zanetti, presidente di Anpi di Forlì aggiunge: “Ci sono grosse responsabilità di chi dice che i morti sono tutti uguali. Non è così: i morti meritano tutti pietà, ma c'erano morti dalla parte giusta e morti dalla parte sbagliata”.

E aggiunge Zanetti: “Per esempio non dobbiamo dimenticare perché la città di Forlì ha scelto di lasciare i fasci littori sui lampioni di piazza Saffi”. Proprio quei lampioni sono in questi mesi oggetto di rifacimento, con le decorazioni fasciste che sono state smontate, restaurate e poi rimontate sui nuovi 'fusti' dei lampioni. Operazione su cui Zanetti si dice concorde: “E' stato giusto farlo, quei fasci sono simboli degli assassini che hanno appeso i partigiani a quegli stessi lampioni e hanno poi costretto i forlivesi a passarci sotto come monito. Non si deve avere paura di quei simboli, ma sarebbe però necessario spiegare perché si trovano lì”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restaurati i simboli fascisti sui lampioni della piazza, Zanetti (Anpi): "E' giusto, ma spiegare perché sono ancora lì"

ForlìToday è in caricamento