rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Per 4 mesi ha dormito sotto la galleria, la solidarietà ha dato i suoi frutti: Tina inserita in un percorso di recupero

Dopo la segnalazione di ForlìToday e l’interessamento dei residenti del centro, Tina era stata infatti presa in carico dalla Caritas

Una storia a lieto fine, quella di Tina, la clochard di 29 anni di origini africane che per oltre quattro mesi ha dormito in strada, più precisamente nella galleria Saffi, tra corso Mazzini e il palazzo delle Poste. Fino a quando le temperature si sono fatte rigide e l’inverno è arrivato. Una storia di dolore e di povertà, quella di Tina, una giovane donna che per mesi, a partire da giugno e per tutta l’estate, ha trovato riparo in un letto di stracci su un freddo pavimento, tanto da diventare oggetto di proteste da parte dei residenti del centro storico, ma anche di una altrettanto spontanea solidarietà da parte di cittadini che hanno portato all’attenzione il suo caso. Alla fine se n'era fatto carico la Caritas.

Piano freddo 2022, tutte le novità

“Dopo molte difficoltà e resistenze, e grazie a un lavoro intenso che abbiamo svolto in queste settimane, da circa un mese e mezzo Tina ha accettato di entrare a far parte e di seguire in modo continuativo il percorso di accoglienza che abbiamo predisposto per lei”, ha fatto sapere Filippo Monari, direttore della Caritas diocesana, a margine dell’incontro che si è svolto martedì mattina in Comune a Forlì per la presentazione del “Piano freddo 2022/2023”.

Dopo la segnalazione di ForlìToday e l’interessamento dei residenti del centro, Tina era stata infatti presa in carico dalla Caritas e dall’Associazione Papa Giovanni XXXIII. “Inizialmente ha rifiutato di essere accolta nelle nostre strutture - spiega Monari - e, come già in passato, ha rifiutato ogni forma di assistenza. Ci siamo messi in collegamento con la sua realtà di provenienza (Tina è residente a Bologna) e grazie alla collaborazione che abbiamo avviato, e al lavoro molto intenso che stiamo portando avanti, siamo riusciti a inserirla in un percorso che sta seguendo e che speriamo possa darle il supporto di cui ha bisogno”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per 4 mesi ha dormito sotto la galleria, la solidarietà ha dato i suoi frutti: Tina inserita in un percorso di recupero

ForlìToday è in caricamento