Strade pedonalizzate di sera in centro storico: "Gioco di squadra per evitare gli assembramenti"

La novità scatta dall'1 giugno e resta valida fino al 31 agosto 2020: ecco quali sono le vie coinvolte e gli orari di pedonalizzazione

Via delle Torri l'anno scorso durante i mercoledì del cuore

Come i mercoledì del cuore, "ma per tutta la settimana": è questo che mira a ottenere il centro storico grazie alle pedonalizzazioni di alcune delle vie più animate, concertata dalla giunta comunale con le associazioni di quartiere e i proprietari dei locali. Con la necessità stringente di distanziamento fra i tavoli, infatti, sono soprattutto i locali ad avere difficoltà nell'accogliere i clienti. La soluzione? Un connubio fra esenzione dalle tasse per l'occupazione del suolo pubblico e, per l'appunto, le pedonalizzazioni.

Zone pedonali in centro: dove e quando?

La novità scatta dall'1 giugno e resta valida fino al 31 agosto 2020: 7 giorni su 7, il traffico è chiuso dalle 19 alle 23 in alcune delle strade più frequentate di sera dai forlivesi:

  • via dall'Aste, nel tratto tra via Volturno e via Baratti
  • via Giorgio Regnoli, da largo de Calboli a via Cignani;
  • corso Garibaldi tra piazza Saffi e piazza del Duomo;
  • via delle Torri da piazza Saffi ai Giardini Orselli;
  • via Mameli;
  • via Quadrio;
  • via dei Filergiti fra piazzetta don Pippo e via dei Filarmonici.

"Si tratta di strade già in gran parte a traffico limitato", ha notato l'assessore Andrea Cintorino, "ma dal 1 giugno diventeranno totalmente pedonali, chiuse con apposite transenne che fornirà il comune. All'inizio i commercianti e alcune associazioni avevano richiesto una fascia oraria maggiore, ma è stato impossibile per via dei molti negozi aperti, e soprattutto per via Giorgio Regnoli, che essendo la via d'uscita del trasporto pubblico locale non può essere chiusa prima. Abbiamo deciso di non andare oltre le 23 per rispettare anche i residenti."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gioco di squadra per un'opportunità

"Questa è un'opportunità, insieme all'esenzione delle tasse di occupazione al suolo pubblico: cerchiamo di creare un vero e proprio salotto a cielo aperto, in modo tale che tutti possano lavorare, espandendosi per garantire il rispetto delle norme di sicurezza del DPCM." Queste strade rischieranno di diventare pericolosi punti di assembramento, ma la Cintorino invoca il gioco di squadra: "Sicuramente le vie pedonalizzate riceveranno l'attenzione e i controlli delle forze dell'ordine, ma anche i proprietari dei locali e i commercianti faranno in modo di evitare gli assembramenti e garantire il rispetto delle norme di sicurezza."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento