menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

20 maggio 2012, un anno fa il terremoto che sconvolse l'Emilia

Ore 4.04 del 20 maggio 2012: un fortissimo terremoto, avvertito in tutto il centro-nord Italia, sconvolse la vicina Emilia. Una scossa che colpì una vasta area produttiva della nostra regione

Ore 4.04 del 20 maggio 2012: un fortissimo terremoto, avvertito in tutto il centro-nord Italia, sconvolse la vicina Emilia. Una scossa che colpì una vasta area produttiva della nostra regione, con danni diffusi al tessuto industriale per 13 miliardi di euro e al patrimonio artistico-culturale. Distruzione e morti: 28 in totale; una conta che comprende anche le successive scosse che interessarano il modenese e il ferrarese. Ci furono 300 feriti, 45mila gli sfollati ospitati nelle tendopoli e negli alberghi della riviera romagnola.

Una famiglia su tre ha riabbracciato la propria casa, le altre vivono ancora nei prefabbricati. L'Emilia ha reagito, con gli enti locali fin da subito coinvolti nella ricostruzione. Abbandonato l'esperimento della "new town" usato all'Aquila, la Regione, i Comuni e lo Stato hanno provveduto a valorizzare il patrimonio locale. Rialzarsi per i 33 comuni devastati dal sisma è durissima: ma la voglia di ripartire dimostrata dagli emiliani è un esempio per tutto il Paese.

LE SCOSSE PIU' FORTI E GLI SPECIALI: 20 MAGGIO - 30 MAGGIO - 4 GIUGNO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento