Elezioni, appello al voto dell'area renziana forlivese

"In una campagna elettorale sempre più caratterizzata da feroci battaglie povere di contenuti, l’area di simpatizzanti e di iscritti al Partito Democratico forlivese vicini alle tesi di Matteo Renzi, invita a votare PD per affermare contenuti e programmi autenticamente riformisti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

"In una campagna elettorale sempre più caratterizzata da feroci battaglie povere di contenuti, l’area di simpatizzanti e di iscritti al Partito Democratico forlivese vicini alle tesi di Matteo Renzi, invita a votare PD per affermare contenuti e programmi autenticamente riformisti.

Tagliare decisamente i costi della politica;  aprire i partiti alla società civile; rendere la Pubblica Amministrazione efficiente e trasparente; combattere l’evasione fiscale per ridurre le tasse; porre al centro dell’agire, chi lavora e chi crea lavoro contrastando la rendita; riformare il welfare come investimento sulle persone; valorizzare il modello italiano di cultura, turismo e ambiente; rilanciare scuola, formazione e spirito civico : questi i cardini programmatici di una sinistra del domani, per l’Italia di oggi!

L’affermazione del PD alla Camera ed al Senato sarà la sconfitta definitiva del  berlusconismo e della palude centrista: l’affermazione di una sinistra nutrita della cultura del riformismo socialista e del solidarismo cristiano. La sinistra riformista, come nel nord Europa ed in America,  sa parlare e rappresentare direttamente anche i ceti medi produttivi, le piccole imprese, le partite Iva, in una società che aiuta i più deboli e al contempo premia il merito.

La crisi economica internazionale, aggravata dalla lunga stagione di Berlusconi, tiene in sofferenza lavoratori, aziende, giovani e famiglie. Nella scheda elettorale, perciò,  l’inizio del rilancio e del rinnovamento politico e culturale dell’Italia.

Come si è cominciato a fare proprio a Forlì, ove nelle elezioni primarie dei parlamentari è avvenuto un fortissimo segnale di rinnovamento, che ha visto protagonista anche la nostra coordinatrice Veronica Zanetti".

I più letti
Torna su
ForlìToday è in caricamento