rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Politica

In comune oltre 550 firme contro la Sala da gioco a Ca'Ossi. "Non si farà"

Lunedì mattina sono state consegnate da parte del Comitato Ca'Ossi, altre 577 firme contro la Sala da Gioco che dovrebbe sorgere nei pressi di scuola e asilo. Il vicesindaco Giancarlo Biserna ricorda quello che sta facendo il Comune

Lunedì mattina sono state consegnate da parte del Comitato Ca'Ossi, altre 577 firme contro la  Sala da Gioco che dovrebbe sorgere nei pressi di scuola e asilo. Il vicesindaco Giancarlo Biserna ricorda quello che sta facendo il Comune per arginare il problema, “fermo restando che sta anche costruendo un tavolo di tipo sociale, sanitario ed educativo con il coinvolgimento dell'Ausl”. Ma il vicesindaco vuole sottolineare come “l' impegno attivo di tanti cittadini è stato ed è fondamentale per la risoluzione del problema”.

“Proprio grazie anche alle migliaia di tanti firmatari della petizione e al loro forte coinvolgimento, al quale, va detto, si aggiunge la disponibilità, la comprensione e la collaborazione dei soggetti interessati all'apertura  della Sala, - spiega Biserna -  pensiamo che si sia salvaguardato un quartiere, così troppo delicato per immettervi tale attività. Il Comune, pur con i pochi strumenti a disposizioni, ha preso posizioni chiare e nette contro l'apertura, sin dall'inizio della problematica, condividendo e partecipando ai percorsi dei cittadini, e arrivando così, tutti insieme, come pare,  alla  rinuncia all'uso di quei locali”, conclude il vicesindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In comune oltre 550 firme contro la Sala da gioco a Ca'Ossi. "Non si farà"

ForlìToday è in caricamento