Montebello (Idv): "Numero verde per la sicurezza? Ci sono il 113 e il 112"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Leggiamo dalle agenzie che la Lega Nord chiede al Sindaco di istituire un nuovo assessorato alla legalità "che diriga un ufficio con un numero verde che possa essere utilizzato dai cittadini e che possa fungere da coordinatore e aiutare le forze dell’ordine nel loro lavoro”. Gli amici della Lega possono tranquillizzarsi perché di "numeri verdi" a Forlì non ne abbiamo uno ma ben due: sono il 112 e 113. Carabinieri e Polizia di Stato, con l'aiuto della Polizia Municipale, impiegano ogni giorno tutte le forze a disposizione per arginare quest'ondata di furti ed illegalità, al di la della propaganda se si vuole risolvere il problema della sicurezza è necessario che lo Stato, e non il Comune come alcuni vogliono far credere, metta a disposizione delle forze dell'ordine maggiori risorse. Purtroppo questo non accade oggi come non è avvenuto quando il Ministro degli Interni era un esponente della Lega.

Italia dei Valori chiede che una parte dei circa 50 agenti di Polizia stanziati presso l'aeroporto venga destinata al controllo delle territorio. Attualmente il traffico passeggeri presso il Ridolfi è parecchio ridimensionato rispetto agli anni precedenti e pensiamo sia uno “spreco” non sfruttare al meglio le poche risorse a disposizione della città. Solo con atti concreti come questi si può aumentare la sicurezza dei cittadini, il resto rimane propaganda.

Torna su
ForlìToday è in caricamento