Politica

Vietina (Forza Italia): "Vicina alle imprese di costruzioni, la norma è iniqua"

Così Simona Vietina, parlamentare di Forza Italia e vicecommisario regionale dell'Emilia-Romagna con delega ad organizzazione e dipartimenti

“Siamo di fronte all’ennesimo disastro di questo Governo delle tasse e della burocrazia priva di senso: come segnalato dall’Ance – Associazione nazionale Costruttori Edili di Forlì-Cesena, nel Decreto Legge fiscale è stata inserita una norma che penalizza grandemente un settore cruciale per l’economia nazionale e regionale come quello dei costruttori edili". Così Simona Vietina, parlamentare di Forza Italia e vicecommisario regionale dell'Emilia-Romagna con delega ad organizzazione e dipartimenti.

"Se tale norma diventasse legge, in tutti i casi in cui un committente (pubblico o privato) si trovi ad affidare un lavoro a un'impresa, il versamento delle ritenute fiscali per i lavoratori dipendenti impiegati nell'appalto dovrà essere effettuato direttamente dal committente stesso, ma previo versamento da parte delle imprese della provvista necessaria - prosegue l'esponente berlusconiana -. In sostanza, un’impresa edile che non ha ancora incassato il pagamento di un’opera e che deve, ovviamente, continuare a pagare i propri fornitori e dipendenti si troverà a dover anticipare al cliente le somme necessarie a pagare le ritenute fiscali: una sorta di “prestito” al committente sul futuro pagamento che corrisponde a una mazzata da circa 250 milioni di euro, tutti spalle di un settore già pesantemente gravato dai ritardi cronici dei committenti pubblici, a oggi in ritardo nei pagamenti per un totale di 8 miliardi di euro".

"Nell’esprimere tutto il mio sostegno a un settore che è stato motore del Paese e che oggi fatica ad uscire pienamente dalla crisi, annuncio che Forza Italia ha già pronto un emendamento che avrà l’obiettivo di sopprimere questo articolo della Finanziaria e che non mancherà di fare sentire il proprio supporto al settore dei costruttori edili", conclude. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vietina (Forza Italia): "Vicina alle imprese di costruzioni, la norma è iniqua"
ForlìToday è in caricamento