menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dovizioso dopo lo spaventoso volo: "Sono tosto, non vi preoccupate". E Misano apre le porte per i test MotoGp

Dopo i nuovi consulti medici si capirà se il portacolori della Ducati potrà prendere parte ai testi di Misano di giovedì e venerdì in vista del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini

Dalla paura per un possibile brutto infortunio al rammarico di non aver avuto la chance di lottare per la vittoria con Alex Rins e Marc Marquez. I piloti di MotoGp sono gente tosta, che mettono a rischio la propria vita a 300 chilometri orari per regalare la domenica di gara 45 minuti di adrenalina pura. Andrea Dovizioso dallo spavento è passato all'arrabbiatura. Non tanto per la carambola innescata dall'incolpevole Fabio Quartararo, ma perchè si sentiva di aver le carte in tavola per lottare almeno per il podio. "Sono forte, non vi preoccupate", ha postato domenica sera su Instagram, in un'immagine che lo vede in compagnia del babbo e degli amici. L'incidente ha dimostrato ancora una volta i passi giganti fatti in termini di sicurezza: il volo sulla Yamaha Petronas di Quartararo è stato spaventoso e l'impatto sull'asfalto in via di fuga, con tanto di ruzzolone, è stato notevole. Il caso, parecchio rovinato, ha fatto a pieno titolo il suo compito, salvando la vita del pilota. E la tuta ha limitato contusioni ben più peggiori. Ha rimediato una botta all'anca, ma nessuna frattura.

Dopo i nuovi consulti medici da parte della Federazione si capirà se il portacolori della Ducati potrà prendere parte ai testi di Misano di giovedì e venerdì in vista del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Lo scorso anno finì in trionfo. Ai microfoni di Radio 24 è intervenuto il direttore sportivo di Ducati Corse, Paolo Ciabatti, che ha evidenziato l’ottimismo nel poterlo vedere in pista da questo giovedì: "Per noi e per il suo manager (Simone Battistella, ndr) ci sarà a Misano, anche se non sarà naturalmente al 100%. Dovizioso sta bene. Non ha nulla di rotto, dopo la bruttissima botta ha perso la memoria e non ricordava l’incidente. I medici del circuito lo hanno mandato in ospedale, sottoposto a tac, nulla di preoccupante“.

I test saranno a porte aperte, dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 18 in entrambe le giornate.I biglietti sono in vendita alle casse di via del Carro al costo di 20 euro giornalieri, con possibilità di accedere dall’ingresso riservato alle tribune A-B-C in via del Carro. Il biglietto consentirà anche di assistere ai test dal Prato 1. L’accesso al paddock sarà interdetto al pubblico. L’abbonamento per i due giorni è in vendita a 28 euro. Coloro che si presenteranno con il biglietto del Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini già acquistato potranno entrare al costo di 8 euro per una giornata e di 10 euro per entrambe. Per i residenti nel comune di Misano Adriatico, previa esibizione di un documento valido, l’ingresso sarà gratuito.

Foto Ducati Press

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento