In memoria di Poldo, un pieno di solidarietà: tanti aiuti concreti per l'ospedale

Conclusa la campagna di raccolta fondi avviata dall'Associazione Poldo and Friends a favore dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì

Oltre 23mila euro raccolti dal 12 marzo. Si è conclusa la campagna di raccolta fondi avviata da "Poldo and Friends" a favore dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì. L'associazione, nata in memoria del 43enne Alessio Mosconi, per tutti "Poldo", scomparso improvvisamente nel gennaio del 2019, si è attivata nelle primissime fasi della pandemia, aprendo la raccolta sulla piattaforma "GoFundMe".

A martedì pomeriggio sono stati raccolti 23.703 euro, di cui 5mila donati dall'Associazione Poldo and Friends stessa). "Fin dall'inizio della raccolta siamo in contatto con la dirigenza Ausl, in particolar modo con il reparto di Rianimazione dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" - spiega Elisa Tommasini, membro del consiglio direttivo dell'associazione "Poldo and Friends" -. La coordinatrice infermieristica Susanna Marocchini e il direttore dell'Unità operativa di Anestesia e Rianimazione Stefano Maitan, che ringraziamo, ci hanno suggerito l'attrezzatura da acquistare in quanto mancante e necessaria al reparto soprattutto in questo periodo di emergenza e ci hanno coordinato con la dirigenza Ausl per la pratiche burocratiche da seguire per l'intento a donare. Ringraziamo inoltre l’infermiere Alessandro Ferrini che ci ha dato la possibilità di metterci in contatto con il reparto".

All'Unità operativa di Anestesia e Rianimazione sono stati già consegnati un Frigo Emoteca "KW Apparecchi Scientifici" per la conservazione degli emoderivati (valore 3.165,90 euro), un frigorifero da laboratorio "Smeg" per la conservazione a bassa temperatura dei farmaci e dispositivi medici (valore 2.599,39 euro), mentre è stato acquistato, ma non ancora consegnato, un monitor multiparametrico e defibrillatore portatile "Philips" completo di accessori che sarà utilizzato soprattutto per la gestione dell'urgenza sanitaria interna al presidio ospedaliero di Forlì (valore 15.436,66 euro).

Verranno donati all'Ausl, tramite bonifico bancario, con specifica dell'intento di donare al reparto di Terapia Intensiva 2.501,05 euro. "La dottoressa Elisabetta Montesi, responsabile "fund raiser" dell'Ausl di Forlì, ci ha già indicato le corrette fasi burocratiche da seguire per versare la donazione", evidenzia Tommasini. Ma la solidarietà non è finita qui: "Nel mese di aprile, inoltre, in piena emergenza Covid, l'Associazione Poldo and Friends ha donato ai reparti Covid e Terapia intensiva, 120 pasti per il personale, recapitati da College Sushi e Osteria La Casetta", conclude Tommasini.

distribuzione-pasti-poldo-friends-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, altri quattro casi a Predappio. Tra i contagiati anche uno studente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento