Arrestata per omicidio stradale, l'investitrice di Alina rimane agli arresti domiciliari

E' stato convalidato dal giudice nel corso della mattinata di martedì l'arresto di Martina Mercuriali, 26 anni di Castrocaro

E' stato convalidato dal giudice nel corso della mattinata di martedì l'arresto di Martina Mercuriali, 26 anni di Castrocaro, la giovane accusata di omicidio stradale per la morte di Alina Marchetta, investita e uccisa domenica mattina in viale Salinatore mentre si trovava sul marciapiede. Mercuriali è comparsa davanti al giudice Monica Galassi del tribunale di Forlì e, con la difesa dell'avvocato Marco Catalano, ha reso delle dichiarazioni al magistrato. Al termine dell'udienza, nella quale è stata convalidato l'arresto operato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Corso Mazzini, è stato disposto il mantenimento agli arresti domiciliari.

Nulla trapela della versione difensiva, restano quindi senza risposta, almeno al momento, le circostanze e la ricostruzione delle ore precedenti all'incidente, in cui la castrocarese si è messa alla guida con un tasso superiore all'1,50 di alcolemia, alle 9 e mezza di mattina, e percorrendo con la sua Nissan Micra viale Salinatore ha sbandato a destra salendo sul cordolo che divide la strada dal marciapiede ciclo pedonale e travolgendo Alina, sua coetanea, responsabile di un negozio all'interno della galleria del centro commerciale 'Puntadiferro', uccidendola sul colpo.

Intanto la madre di Alina, arrivata dall’Olanda, e la sorella da Spoleto, sono giunte a Forlì. La famiglia si è costituita parte offesa ed è assistita dall’avvocato Max Starni. L'inchiesta prosegue. Si attende il responso delle analisi del sangue per appurare l'eventuale assunzione di farmaci (ne sono stati trovati nella borsa dell'investitrice).

Fissato il funerale di Alina nella chiesa di Regina Pacis

LA NOTIZIA - Dramma in viale Salinatore, muore travolta da un'auto - FOTO

L'AGGIORNAMENTO - Arrestata la 26enne alla guida: era ubriaca

IL DOLORE - Lacrime e fiori per Alina

L'Asaps: "L'alcol uccide anche gli innocenti"

La rabbia: "Mancano gli etilometri per i controlli"

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento