rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Coronavirus, la settimana della Guardia di Finanza: ben 27 denunce

La Guardia di Finanza di Forlì traccia un primo bilancio dei controlli svolti nell'ultima settimana finalizzati nel rispetto delle normative finalizzate al contrasto della diffusione del coronavirus

Circa 300 esercizi commerciali controllati. Oltre 550 persone identificate. Ben ventisei denunce per violazione dell'articolo 650 del codice penale ed una per "manovre speculative su merci" (vendita di mascherine con rincari tra il 400 e l'800%). Due giovani segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti. La Guardia di Finanza di Forlì traccia un primo bilancio dei controlli svolti nell'ultima settimana finalizzati nel rispetto delle normative finalizzate al contrasto della diffusione del coronavirus. I militari del comando provinciale delle Fiamme Gialle, sotto il coordinamento della Prefettura ed insieme alle altre forze dell'ordine, hanno intensificato le attività di controllo sul territorio per contribuire al rafforzamento del dispositivo di contenimento realizzato a livello provinciale.

"In tale ambito - spiegano dal comando di Piazza Dante - vengono attentamente verificate le segnalazioni giunte al numero di pubblica utilità 117 ed è stato intensificato il pattugliamento di tutti i centri abitati della Provincia per verificare il rispetto, da parte dei cittadini, delle recenti norme emanate dalle Autorità di Governo. Il dispositivo prevede l’impiego di specifiche pattuglie per il controllo su manovre speculative dei prezzi, per il rispetto delle normative in materia di tutela del consumatore (con riferimento alla messa in commercio di prodotti non conformi e non sicuri) e per la verifica del rispetto dell’autocertificazione e delle misure di “distanziamento sociale”, assolutamente necessarie per il contenimento del contagio da coronavirus".

"Le attività di controllo continueranno senza soluzione di continuità in tutta la provincia per contrastare possibili speculazioni in danno ai cittadini o insidie alla loro sicurezza - commentano da Piazza Dante -. In tal senso, la Guardia di Finanza di Forlì rinnova il proprio impegno nel concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, intensificando, nel contempo, il proprio impegno nel controllo economico del territorio, secondo le proprie specifiche competenze istituzionali".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la settimana della Guardia di Finanza: ben 27 denunce

ForlìToday è in caricamento