Cronaca

La Sidac di Forlì dona 2400 tute, 5500 calzari, mascherine e tablet alla Rianimazione

"Il nostro vuol rappresentare un grande ringraziamento per quello che gli operatori sanitari stanno facendo in questa emergenza"

La Sidac di Forlì ha donato lunedì alla Rianimazione di Forlì 2400 tute per la protezione del personale, 5500 calzari protettivi, mascherine e dei tablet per collegare i pazienti isolati con i famigliari. "Si tratta di un piccolo gesto a supporto degli angeli che stanno supportando i pazienti malati di Coronavirus in un periodo difficilissimo - spiega il presidente della Sidac, Augusto Balestra, presente alla donazione con Nicola Tassinari e Massimo Saragoni -. Il nostro vuol rappresentare un grande ringraziamento per quello che gli operatori sanitari stanno facendo in questa emergenza". Sidac è l'azienda figlia della grande "Orsi-Mangelli" di Forlì. La famiglia Orsi-Mangelli era una delle più antiche famiglie nobili della realtà forlivese ed i suoi antenati più illustri sono personalità del medioevo tra cui un famoso architetto costruttore del campanile della pieve romanica di San Mercuriale nel centro cittadino e un famoso cardinale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sidac di Forlì dona 2400 tute, 5500 calzari, mascherine e tablet alla Rianimazione

ForlìToday è in caricamento