menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporto pubblico, fermate sempre più tecnologiche: si estende il progetto di info bus

Le fermate saranno quindi rese più tecnologie con un diplay multimediale per la trasmissione di informazioni visive con due spazi comunicativi separati di cui uno riservato a “info bus”

Le fermate degli autobus sempre più digitali. Dopo l’installazione di 27 dispositivi elettronici di fermata di nuova generazione (che servono ventidue fermate cittadine oltre a cinque fermate di comuni della cintura suburbana), il progetto “Nuovo sistema Info-City” vedrà l'installazione di altri venti pensiline “smart”. Le fermate saranno quindi rese più tecnologie con un diplay multimediale per la trasmissione di informazioni visive con due spazi comunicativi separati di cui uno riservato a “info bus” (previsione arrivi in tempo reale, avvisi all’utenza) ed uno personalizzabile con contenuti multimediali di tipo istituzionale e/o commerciale. Ci sarà anche un modulo di sintetizzazione vocale integrato, con altoparlante e pulsante wireless per la trasmissione “info bus” vocale rivolta ad utenza con disabilità visiva. 

Nella delibera di giunta, con la quale si è approvato lo scorso 30 dicembre in linea tecnica il progetto redatto da Forlì Mobilità Integrata, viene spiegato che con la realizzazione “si arriverà ad una copertura di oltre il 70% delle esigenze puntuali segnalate dall’associazione Uici”. Le fermate che saranno dotate della nuova tecnologie, si legge nel progetto, “rientrano tutte tra le prime trenta più utilizzate della rete. Per una di esse, in Piazza Saffi, si prevede l’installazione di due apparati, viste le sue dimensioni (oltre 40 metri di banchina) e la sua importanza”. Le nuove paline elettroniche saranno collocate inoltre nelle fermate Viale della Libertà, Piazzale Martiri d'Ungheria, Piazzale della Vittoria, via Colombo, via Del Lavoro, via Forlanini ingresso ospedale e viale Salinatore. 

Il progetto, si legge nella delibera, “rientra tra le misure rivolte a migliorare la qualità del trasporto pubblico in termini di percezione e attrattività del servizio da parte dell’utenza e, più in generale, di tutti i cittadini, nonché in termini di accessibilità al servizio da parte dell’utenza con disabilità, perseguendo dunque l’obiettivo di implementare il numero utenti che ricorrono all’uso dei mezzi di mobilità collettiva e sostenibile”. L'importo complessivo per l’acquisto, inclusi costi di installazione e di sviluppo software per l’interfacciamento col sistema Avm, degli apparati tecnologici (display multimediali e moduli audio non vedenti integrati) è stimato in 156.400 euro, 112.870 euro a carico del Comune di Forlì, somma che rientra tra quelle già impegnate con delibera della precedente amministrazione comunale per la realizzazione degli interventi approvati.  

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento