menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fratelli gemelli "maturi" col massimo dei voti, Alessandro: "La didattica a distanza non sostituirà mai l’insegnamento dal vivo"

Dice di se Alessandro: "Mi piace praticare sport come basket, pallavolo e nuoto, ma non a livello agonistico"

Lei, Asia, diplomata al Liceo Artistico e Musicale "Canova". Lui, Alessandro, "maturo" del Liceo Classico. Due Zecchini d'oro: sono infatti fratelli gemelli ed entrambi hanno superato l'esame di maturità con 100 centesimi. "Sono felice che sia io che mia sorella siamo riusciti a raggiungere questo ottimo traguardo - esclama Alessandro -. Abbiamo scelto la scuola superiore seguendo le nostre passioni e si è rivelata la scelta giusta".

Come mai ha optato per il Liceo Classico?
Ho scelto di frequentare il Liceo Classico indirizzo economico-sociale poiché ero molto interessato ad alcune materie come il diritto e le scienze umane. Inoltre ho potuto continuare lo studio dello spagnolo, lingua che mi ha sempre affascinato.

Come si è trovato in questi cinque anni?
Inizialmente ero un po’ timido, ma con il passare del tempo ho acquisito sicurezza e mi sono aperto con compagni e professori.La scuola ha giocato un ruolo fondamentale nella mia crescita personale.

Cioè?
Adesso sono consapevole che con tanto impegno si possono raggiungere tutti gli obiettivi che ci prefiggiamo.

Come sua sorella è anche lei appassionato di basket o ha altre passioni?
Mi piace praticare sport come basket, pallavolo e nuoto, ma non a livello agonistico. Gioco per svago e per tenermi in forma.

Durante il lockdown lei ed Asia vi siete sostenuti a vicenda?
Prima della quarantena, a causa dei rispettivi impegni, trascorrevamo poco tempo insieme. Durante il lockdown ho riscoperto il piacere di stare in famiglia e ho sfruttato la situazione per ripassare alcune materie con Asia.

Pro e contro della didattica a distanza?
I contro sicuramente sono stati molti: diverse ore trascorse davanti ad uno schermo, mancanza di rapporti umani dal vivo, stress dovuto a problemi tecnici degli strumenti digitali. Uno dei pro è stato capire l’importanza di “andare a scuola”. La didattica a distanza non potrà mai sostituire l’insegnamento dal vivo.

Emozionato alla maturità?
Certamente! Mi sono rilassato solo quando ho iniziato a discutere del mio elaborato sulle norme, le sanzioni e le garanzie giurisdizionali. Penso di aver trasmesso alla commissione d’esame la mia passione per questo argomento e ne sono soddisfatto.

E dopo l’estate cosa farà?
Seguirò la mia passione per il diritto e mi iscriverò alla Facoltà di Giurisprudenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento