menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Arena San Domenico è un successo da tutto esaurito, Melandri: "Sfida vinta a pieni voti"

Su 13 serate di spettacolo (dati aggiornati allo scorso 20 luglio), 6 hanno registrato il sold out per un totale di 1.867 spettatori e una media di 143 a serata", evidenzia l'assessore con delega alla cultura Valerio Melandri

I primi dati relativi all’affluenza dell’Arena San Domenico ‘parlano’ chiaro. La rassegna estiva serale promossa dall’Assessorato alla cultura, a tempi di record dopo il lockdown, sta registrando "numeri straordinari" in termini di presenze. "Su 13 serate di spettacolo (dati aggiornati allo scorso 20 luglio), 6 hanno registrato il sold out per un totale di 1.867 spettatori e una media di 143 a serata", evidenzia l'assessore con delega alla cultura Valerio Melandri, che parla di “percentuali e numeri inimmaginabili e sorprendenti se consideriamo che il cartellone degli eventi è stato definito in brevissimo tempo, complice il lockdown e nel rispetto dei protocolli di sicurezza anti-Covid".

"Ma la volontà di questa amministrazione di ripartire e di farlo anche all’insegna della cultura, della musica e dello spettacolo ha avuto il sopravvento sulle più scontate difficoltà logistiche e organizzative che, visto il poco tempo a disposizione, avrebbero dissuaso chiunque dal programmare la rassegna - evidenzia -. La nostra è stata una corsa contro il tempo che, alla luce di questi numeri, possiamo tranquillamente dire di avere vinto e di averlo fatto a pieni voti. Va aggiunto che non siamo nemmeno a metà del calendario e che le prossime settimane saranno ricche di appuntamenti prestigiosi tra cui il doppio spettacolo di Claudio Bisio e quello del comico forlivese Andrea Vasumi".

"Ciò che rende straordinaria questa rassegna - conclude Melandri - è la qualità degli eventi messi in scena, la loro diversa natura che spazia dal profilo musicale a quello letterario e di intrattenimento. Il tutto inserito in una cornice architettonica d’eccezione, che è culla e massima espressione del nostro patrimonio artistico". Melandri guarda già alla prossima stagione, "ancora più ricca e di valenza internazionale". I dettagli del programma, la locandina e il manifesto sono reperibili sul sito istituzionale "www.comune.forli.fc.it".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento