menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Irst fa un altro passo avanti nella lotta contro la leucemia

Aver ottenuto questa certificazione è ulteriore garanzia della bontà dei risultati delle indagini molecolari elaborate dall'Irst

L'Irst Irccs di Meldola fa un altro passo avanti nella lotta alle patologie ematologiche, in particolare alla leucemia. L’unità di Diagnostica Molecolare Avanzata e Predittiva del Laboratorio di Bioscienze dell’Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumori “Dino Amadori”, coordinata dal dottor Daniele Calistri, ha ottenuto l’accreditamento di livello europeo "Eric" per lo studio dell'ipermutazione somatica e del riarrangiamento delle immunoglobuline nella Leucemia Linfatica Cronica. Aver ottenuto questa certificazione è ulteriore garanzia della bontà dei risultati delle indagini molecolari elaborate dall'Irst.

Per conseguire l’accreditamento, sono stati inviati al Laboratorio di Bioscienze Irst, cinque campioni di Dna genomico da analizzare, al fine di valutarne sia il riarrangiamento delle immunoglobuline sia lo stato di ipermutazione somatica. L’articolato percorso di accreditamento è stato seguito, in particolare, dalla dottoressa Maria Teresa Bochicchio.  La leucemia linfocitica cronica, derivante da un accumulo di linfociti nel sangue, nel midollo, nella milza e nei linfonodi, è la tipologia più frequente di leucemia nel mondo occidentale. L’Associazione Italiana Registri Tumori stima siano circa un terzo del totale delle forme leucemiche colpendo, ogni anno nel nostro Paese, circa 1600 uomini e 1150 donne.

La "European Research Initiative on Cll (Eric), è un’organizzazione europea no-profit, che si occupa del miglioramento dei trattamenti dei pazienti con leucemia linfocitica cronica (Cll) e malattie correlate. Sono 25 i laboratori accreditati a svolgere questo tipo di analisi in Italia, di cui 4 in Emilia-Romagna: oltre all'Irst di Meldola anche Ferrara, Modena e Piacenza. Obiettivi di "Eric" sono la diffusione e il potenziamento delle collaborazioni, lo sviluppo di ricerche e best practice per affrontare questo particolare tipo di patologia ematologica.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento