menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo direttore generale per l'Irst di Meldola: si tratta di Marcello Tonini

Nato Rimini nel 1957, Marcello Tonini è laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Igiene e Medicina Preventiva

Cambio al vertice per l'Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori Irst-Irccs. Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi nella serata di lunedì 28 luglio, ha infatti designato, nel rispetto delle scadenze e indicazioni statutarie e delle prerogative dei Soci, i professionisti che nei prossimi anni indirizzeranno la gestione amministrativa, clinica e di ricerca dell'Istituto. In particolare, per l'incarico di Direttore Generale è stato scelto Marcello Tonini, già massimo dirigente dell’Ausl di Rimini per dieci anni; per quanto attiene l'ambito scientifico e quello sanitario, a dimostrazione degli alti risultati ottenuti, sono stati confermati rispettivamente il professor Dino Amadori e il dottor Mattia Altini.

Dopo il rinnovo dei membri del CdA avvenuto lo scorso 27 giugno per adeguare l’organo d’indirizzo politico-amministrativo all'ingresso della Regione Emilia-Romagna, con la nomina delle Direzioni si conclude l’iter di definizione della governance dell'Istituto. Il quadro dell’offerta di servizi sanitari e di ricerca del territorio romagnolo si consolida così su due principali attori, l'Ausl della Romagna e l’Irccs oncologico.

Espresso direttamente dalla componente societaria pubblica (Regione Emilia-Romagna, Ausl della Romagna e Comune di Meldola), il neo Direttore Marcello Tonini succede all'ingegner Mario Tubertini, in Irst dal 2009, chiamato dalla Regione a ricoprire altri importanti incarichi. “Nel porgere al Direttore Tubertini i ringraziamenti per il lavoro svolto e i migliori auguri per il prosieguo della carriera  – ha detto il professor Renato Balduzzi, presidente Irst – certamente interpreto il sentimento di riconoscenza e stima dei professionisti Irst e di tutti coloro che hanno potuto collaborare con lui in questi anni ricchi di sfide e successi".

"Irst - ha aggiunto -. è una realtà relativamente giovane ma che in breve tempo ha saputo crescere fino ad imporsi sul panorama dell'oncologia nazionale e internazionale. Un risultato importante per il territorio e l'intero Sistema Sanitario frutto anche dell'impegno e delle capacità di governo del Direttore Tubertini. Ad attendere l’Istituto ci sono, ora, altre grandi sfide: dal rapporto con l'usl della Romagna allo sviluppo delle linee di ricerca con partner internazionali. L’esperienza e lo spessore umano del dott. Tonini, cui va il nostro benvenuto, unitamente all'indiscutibile autorevolezza scientifica del prof Amadori e Altini, assicurano che il percorso sarà ancora di forte crescita.”

Nella sua nuova veste di Direttore Generale Tonini si occuperà della gestione ordinaria della produzione dei servizi assistenziali, dell’amministrazione e gestione del personale, delle acquisizioni di beni, del governo economico e finanziario della Società, della sicurezza aziendale e della gestione degli ambiti legali, delle strutture di supporto tecnico, amministrativo e logistico. Le nuove direzioni, il cui incarico decorrerà effettivamente da metà agosto, resteranno in servizio per tutta la durata del mandato del Consiglio, salvo revoche. I compensi attribuiti saranno in linea con quelli del Sistema Sanitario Regionale.

BIOGRAFIA - Nato Rimini nel 1957, Marcello Tonini è laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Igiene e Medicina Preventiva. Ha maturato una consolidata esperienza nel settore del controllo di gestione e della valutazione dei servizi in sanità e frequentato numerosi corsi di formazione e aggiornamento manageriale sugli aspetti gestionali delle organizzazioni sanitarie. Autore di diverse pubblicazioni, ha analizzato temi quali il budget in medicina generale, l'organizzazione del sistema informativo nelle Unità Sanitarie Locali, l'accreditamento delle strutture sanitarie. Ha iniziato la carriera professionale nel 1987 come assistente medico di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica presso l'allora USL 41 di Riccione con il ruolo di coordinatore del Distretto sanitario di Coriano. Dal 1988 al 1992 è responsabile del Sistema Informativo – Ced dell'Ausl di Rimini, prima come assistente poi come coadiutore sanitario, divenendo componente del Comitato Budget aziendale e quindi consulente dell'Osservatorio Epidemiologico della Regione Emilia Romagna. Dal 1994 al 2004 è direttore del Servizio Controllo di Gestione e del Nucleo di Valutazione dell'Azienda USL di Rimini. Componente del Nucleo Valutazione di alcune aziende sanitarie (Forlì, Senigallia, Pesaro e Napoli 2) e del Comune di Rimini, dal 1999 ricopre ruolo di Dirigente di struttura complessa di II livello. Nel 2004 diventa Direttore Generale dell'Azienda Usl di Rimini, incarico conclusosi con la nascita dell’AUSL della Romagna, il 1 gennaio 2014.

SODDISFAZIONE DA RIMINI, LE PAROLE DEL SINDACO GNASSI E DEL PRESIDENTE VITALI - “La nomina di Marcello Tonini a direttore generale dell’Istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori (Irst) di Meldola ha un significato che va al di là del riconoscimento delle capacità di un manager nato e cresciuto professionalmente in territorio riminese. La sua nomina, infatti, si inserisce nel processo di costituzione dell’ASL unica della Romagna, dandogli una connotazione molto più definita anche nella prospettiva dello sviluppo delle questioni sanitarie del nostro territorio. Un processo a cui Rimini ha aderito ponendo però fin dall’inizio la necessità che alla guida di questo progetto, fondamentale per l’area riminese, fossero impegnate le migliori professionalità. Lo abbiamo fatto fin da quando si doveva individuare la Direzione Generale oggi ricoperta dal Direttore Des Dorides e manteniamo questo principio. Abbiamo preteso che il ‘metro di misura’ fosse quello del merito e della qualità sapendo che la nostra esperienza in campo sanitario, l’esperienza dell’ASL riminese, poteva dare un qualificato contributo alla costituzione e allo sviluppo dell’ASL della Romagna. Vediamo confermato quell’approccio che abbiamo richiesto nella scelta del Dott. Marcello Tonini per la Direttore Generale dell’IRST. Una scelta che oltre a riconoscere le qualità del Dott. Tonini riconosce anche il percorso intrapreso negli ultimi 10 anni dalla Sanità Riminese, la quale non solo ha recuperato i gap e le carenze degli anni precedenti, ma su alcuni servizi e competenze è oggi punto avanzato nella nuova Sanità della Romagna e della Regione.  Da parte nostra formuliamo pertanto l’augurio per un proficuo impegno al Dott. Tonini per questa nuova esperienza professionale.”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento