Domenica, 14 Luglio 2024
Alluvione, la ripartenza

Alluvione, al via l'operazione straordinaria nei quartieri: ripuliti oltre 16 chilometri di strade, tolti 10 metri cubi di rifiuto secco

Come da programma, gli operatori e i mezzi di Alea Ambiente hanno provveduto alla rimozione di rifiuti, terra e macerie, e allo spazzamento meccanico di diverse vie del quartiere San Benedetto

Ha preso il via nella tarda serata di mercoledì l'operazione straordinaria di pulizia dei quartieri alluvionati voluta dal Comune di Forlì, in collaborazione con Alea Ambiente e la Polizia Locale. Come da programma, gli operatori e i mezzi di Alea Ambiente hanno provveduto alla rimozione di rifiuti, terra e macerie, e allo spazzamento meccanico di diverse vie del quartiere San Benedetto. "Siamo partiti dalle zone più fragili colpite dall’alluvione di maggio per dare un segnale concreto di vicinanza a queste comunità - spiega l’assessore Giuseppe Petetta -, ma estenderemo l’operazione a tutto il territorio comunale. In questo primo giro, sono stati raccolti oltre 20 metri cubi di rifiuti ingombranti, 10 metri cubi di terra, 10 metri cubi di rifiuto secco e svuotati più di 50 cestini. Le spazzatrici meccaniche e gli operatori manuali hanno ripulito e lavato oltre 16 chilometri di strade".

Quartieri alluvionati, l'inizio dell'operazione straordinaria di rimozione rifiuti

"Questo intervento straordinario di pulizia potenzia le operazioni svolte quotidianamente da Alea Ambiente, e fa seguito a quanto già fatto sul territorio dopo gli eventi alluvionali, per ripristinare il decoro urbano - chiarisce il direttore generale di Alea Ambiente, Gianluca Tapparini -. Ora è fondamentale la collaborazione dei cittadini per il rispetto delle regole di corretto conferimento dei rifiuti, ricordando loro di chiamare il nostro numero verde per prenotare il ritiro gratuito a domicilio degli ingombranti da alluvione, servizio che continuiamo a mettere a disposizione. Il mio ringraziamento va infine a tutti gli operatori della società, al lavoro in queste notti". Una volta effettuata la pulizia straordinaria notturna, infatti, il ritiro gratuito dei rifiuti alluvionati dovrà essere concordato previo appuntamento, chiamando il Numero Verde 800.68.98.98 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18 e il sabato mattina dalle 8.30 alle 13, esclusi i festivi) e esposto seguendo le indicazioni fornite dagli uffici. Qualsiasi rifiuto abbandonato sarà sanzionato secondo la normativa vigente.

La delusione dei residenti: "Ci aspettavamo di più"

L’operazione proseguirà giovedì a partire dalle 21 nelle seguenti strade del quartiere Romiti: Via Sapinia, Via Consolare (da incrocio Viale Bologna ad incrocio Via Sapinia), Via Borghetto Livia, Viale Bologna (da Piazzale Porta Schiavonia ad incrocio Via Sapinia - no divieto di sosta), Via Tito Papirio, Via Stellatina, Via Firenze (da incrocio Viale Bologna ad incrocio Via Valeria), Via della Cartiera, Via Valeria (da incrocio Via Sapinia ad incrocio Via Firenze), Via dei Molini (da incrocio Via Firenze fino ad altezza civico 53), Viale Anzani Decio - no divieto di sosta, Viale Livio Salinatore - no divieto di sosta, Via degli Spalti, Via Fiume Montone, Via Fiume Rabbi, Via Donne della Costituente. Il programma aggiornato degli interventi è disponibile sul sito del Comune di Forlì: www.comune.forli.fc.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, al via l'operazione straordinaria nei quartieri: ripuliti oltre 16 chilometri di strade, tolti 10 metri cubi di rifiuto secco
ForlìToday è in caricamento