rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Rifiuti, il tavolo delle associazioni ambientaliste approva il "nuovo corso"

" Il Tavolo delle Associazioni Ambientaliste di Forlì (TAAF) prende atto con soddisfazione della avvenuta adesione di 15 Comuni della Provincia FC alla Azienda in House per la raccolta dei rifiuti urbani"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday


Il Tavolo delle Associazioni Ambientaliste di Forlì (TAAF) prende atto con soddisfazione della avvenuta adesione di 15 Comuni della Provincia FC alla Azienda in House per la raccolta dei rifiuti urbani. Il TAAF da tempo ha sostenuto e continuerà ad appoggiare l’Amministrazione Comunale di Forlì, capofila del progetto di raccolta autogestita localmente. Attendiamo il piano industriale per fornire ns ulteriori contributi ed auspichiamo che questa innovativa esperienza possa allargarsi sempre più al territorio emiliano-romagnolo.

Per il momento è necessario che Atersir al più presto provveda a decidere l’aggregazione dei Comuni di Bagno di Romagna e Cesenatico ai tredici comuni del comprensorio forlivese, nonostante siano territorialmente non confinanti con essa.

Prosegue peraltro l’azione del TAAF a sostegno della Legge di iniziativa popolare per la gestione post incenerimento dei rifiuti, per un piano rifiuti con tale Legge coerente, nonché per evitare l’applicazione dell’art. 35 dello Sblocca Italia che consentirebbe l’incenerimento di rifiuti provenienti da tutta Italia. È una battaglia difficile che si scontra con potentati economici assai rilevanti, ma riteniamo che la partecipazione dei cittadini a sostegno della nostra legittima battaglia e della azienda in-house possa progressivamente cambiare i rapporti di forza, valorizzando il concetto di bene comune contro il profitto ed il lucro.

Alberto Conti

Presidente WWF Forlì-Cesena

Coordinatore TAAF

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, il tavolo delle associazioni ambientaliste approva il "nuovo corso"

ForlìToday è in caricamento