rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Nuova giunta, la 'benedizione' arriva da "A sinistra con Drei"

Molti giovani, volti nuovi e – sicuramente - nuove competenze. In quanto capoluogo di un Paese che ha bisogno di grande rinnovamento in ogni suo comparto e capofila – non dimentichiamolo – di un gruppo di 15 comuni, anche Forlì ha diritto ad avere un’amministrazione in grado di affrontare le sfide

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Da ieri Forlì ha una nuova giunta: un monocolore PD che sinceramente ci piace (almeno sulla carta). A SINISTRA CON DREI, quale lista collegata alle scorse elezioni e con lo scopo di rappresentare il pensiero di sinistra democratico e progressista, è ben lieta di rilevare che, con la dovuta speditezza ed efficacia, il nuovo Sindaco ha provveduto alla composizione della squadra di governo . Molti giovani, volti nuovi e – sicuramente - nuove competenze. In quanto capoluogo di un Paese che ha bisogno di grande rinnovamento in ogni suo comparto e capofila – non dimentichiamolo – di un gruppo di 15 comuni, anche Forlì ha diritto ad avere un’amministrazione in grado di affrontare le sfide dei prossimi anni, pur nella continuità politica ed amministrativa che ne ha caratterizzato l’ultima legislatura. Non tutto era perfetto, non tutto è stato fatto e non tutti i problemi sono stati affrontati: lo sappiamo. Ma sappiamo anche certe cose non avvengono (e non possono avvenire) dall’oggi al domani solo perché si vuole che accadano. La stampa ed i social network già registrano alcune prese di distanza (con scatti degni dei miglior centometristi) e manifestazioni di perplessità varie da parte di chi, pur avendo partecipato alla competizione elettorale in coalizione col PD, forse si aspettava qualche “strapuntino” che non è arrivato. Sinceramente con questi “tristi e datati” comportamenti, A SINISTRA CON DREI non vuole avere niente a che fare e nemmeno lo vorrà in futuro. La nostra apertura di credito all’amministrazione nascente è – allo stesso tempo – ampia e attenta: è infatti sull’attuazione dei programmi condivisi, che avverrà il vero confronto. Sulla concreta capacità di costruire un piano di lavoro che nei prossimi 5 anni  affronti i temi salienti (e calienti) per la nostra città e ne preveda la soluzione o (almeno) la loro “cantierabilità”. L’attività avviata dalla nostra lista in campagna elettorale, a dimostrazione che non si trattava di una iniziativa fine a se stessa, sta continuando attraverso una “strutturazione” stabile della lista stessa al fine di fornire supporto e idee all’amministrazione “Drei” e per collaborare – con lo sguardo di una sinistra attenta al  progresso – alle iniziative che si vorranno attivare. L’unica cosa seria da dire in questo momento è: Buon Lavoro!

MARCO DORI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova giunta, la 'benedizione' arriva da "A sinistra con Drei"

ForlìToday è in caricamento