Ragni (Pdl): “Istituire l'assessorato allo sport, il sindaco Balzani è assente”

"L'assessore allo Sport è una figura necessaria. Marco Sozzi, il capitano del Forlì calcio, forlivese, fa bene a chiederla". lo dice Fabrizio Ragni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

"L'assessore allo Sport è una figura necessaria. Marco Sozzi, il capitano del Forlì calcio, forlivese, fa bene a chiederla". Fabrizio Ragni, consigliere comunale del PdL, interviene così sulla questione. "Lo sport - dice Ragni - è da considerarsi una risorsa fondamentale per la nostra città. La squadra di calcio, alla quale vanno anche i miei complimenti, è solo la punta dell'iceberg. Penso alle altre discipline e alle tantissime società presenti sul nostro territorio che coinvolgono centinaia di ragazzi, svolgendo un'attività di tipo sociale oltre che strettamente sportiva. L'istituzione dell'assessorato allo Sport, la cui assenza è da considerarsi a tutti gli effetti un'anomalia, deve essere letta in quest'ottica. Bisogna valorizzare le realtà presenti sul nostro territorio con un'attenzione maggiore da parte dell'amministrazione comunale. In tal senso occorre il contributo di tutti: forze imprenditoriali, ma anche politiche e istituzionali".

"Il sindaco Balzani - prosegue Ragni - è assente. Dice di essere in attesa di ricevere la società del Forlì calcio e i protagonisti della promozione in Municipio, ma non fa altro che limitarsi ad aspettare. La conseguenza è che ne viene richiesta la presenza allo stadio per l'ultima partita di campionato. Una situazione paradossale. Lo sport - conclude il consigliere comunale del PdL - è al momento competenza riservata al sindaco. Da parte di Balzani, però, non sembra esserci un grande interesse".

Torna su
ForlìToday è in caricamento