menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, cessa l'allarme fiumi: a Modigliana torna l'acqua potabile

La piena del fiume ha danneggiato la tubatura dell'acquedotto, lasciando gli abitanti senza acqua potabile. Per questo motivo sono arrivate diverse autobotti

E' cessato nel primo pomeriggio di domenica l'allarme per la piena dei fiumi dopo le esondazioni e i danni provocati sabato dalle forti piogge. Lo ha deciso la Protezione civile regionale. Il provvedimento, che nel forlivese ha riguardato il fiume Montone, è stato preso "vista l'evoluzione delle piene e i valori idrometrici". Nel forlivese i comuni più colpiti sono stati quelli di Portico, Castrocaro, Tredozio e Modigliana. All'indomani dell'esondazione, nel comune della valle del Tramazzo la situazione sta tornando lentamente alla normalità. La popolazione ha trascorso la domenica per cercare di sistemare i danni causati dalla furia del maltempo. La piena del fiume ha danneggiato la tubatura dell'acquedotto, lasciando gli abitanti senza acqua potabile. Per questo motivo sono arrivate diverse autobotti. Il guasto è stato riparato domenica pomeriggio. Tredozio e Modigliana hanno chiesto lo stato di calamità naturale. I danni ammontano a milioni di euro.

"Le piene dei fiumi Santerno Senio, Lamone e Montone hanno attraversato i tratti arginati di pianura mantenendosi su livelli moderati, defluendo in mare. Queste piene, determinate da precipitazioni cumulate nei tratti montani anche superiori a 150 mm in 6-8 ore, hanno fatto registrare incrementi di livello notevoli con colmi di piena che hanno superato anche i massimi storici - informano dall'Arpa -. Sono stati registrati dei colmi di piena superiori al livello 3 di soglia idrometrica, sia nelle sezioni di monte che in quelle di chiusura dei bacini montani".

Nel frattempo insiste la variabilità: lunedì, informano dal servizio meteorologico regionale, è prevista "nuvolosita' compatta sulla parte centro-orientale dove, in mattinata, si avranno precipitazioni sparse che localmente potranno anche assumere carattere di rovescio. Tendenza ad attenuazione delle precipitazioni nel pomeriggio con residue piogge o brevi rovesci che potranno interessare ancora fino alla serata principalmente il settore costiero".

Martedì giornata stabile, mentre mercoledi' "il transito di una veloce saccatura determinera' un nuovo aumento della nuvolosita' con possibilita' di precipitazioni sparse anche a carattere di breve rovescio in rapido transito sulla regione. Da giovedi' la saccatura tendera' velocemente a spostarsi sull'Est Europeo favorendo l'aumento del campo di alta pressione sull'Italia settentrionale e portando sulla nostra regione condizioni di tempo piu' stabile e soleggiato fino a termine periodo. Temperature in calo, con valori sotto la media del periodo".

UNA NOTTE DA PAURA IN TUTTA LA ROMAGNA

Maltempo nella notte sul cesenate
Smottamenti sulla strada statale del Muraglione
Modigliana, cavalli travolti da un fiume di fango
Modigliana, caduti quasi 120mm di pioggia
Riolo Terme, il Senio rompe gli argini
Castrocaro, allagamenti e fango

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento